Amnesia: Rebirth in uscita il 20 Ottobre


“Un’avventura oscura attraverso desolazione e disperazione.”

Amnesia: Rebirth

Amnesia: Rebirth verrà lanciato per PS4 e PC (Steam / GOG / Epic Games Store) il 20 Ottobre, ha annunciato lo sviluppatore Frictional Games.

Ecco una panoramica del gioco, tramite la sua pagina Steam:

Info

Non puoi emettere un fiato. La creatura è dietro l’angolo. Il suo unico scopo: nutrirsi del tuo terrore. Ti rannicchi al buio, tentando di soffocare la paura e di far tacere quel che alberga in te.

“Ti conosco. So di cosa sei capace.”

In Amnesia: Rebirth giochi nei panni di Tasi Trianon, una donna che si risveglia nel cuore del deserto algerino. Sono trascorsi giorni. Dove sei stata? Che cos’hai fatto? Dove sono gli altri? Ricostruisci il tuo viaggio, metti insieme i pezzi frammentari del tuo confuso passato: è la tua unica possibilità per sopravvivere allo spietato orrore che minaccia di divorarti.

“Non cedere alla rabbia, non cedere alla paura.”

Il tempo è tuo nemico. Vesti i panni di Tasi e guidala attraverso le sue paure e i suoi tormenti più profondi. Mentre cerchi di attraversare il panorama desertico e abbandonato che ti si para davanti, dovrai anche fare i conti con le tue speranze, le tue paure e i tuoi rimorsi. E, ciononostante, continuare nel tuo percorso, un passo dopo l’altro, consapevole che non ci sia scampo dal fallimento.

Caratteristiche principali

» Esperienza horror narrativa in prima persona.
» Esplora gli ambienti e scopri le loro storie.
» Supera gli enigmi che ti ostacolano.
» Gestisci con attenzione le tue risorse limitate, sia fisiche che mentali.
» Incontra creature orribili e usa il tuo ingegno e la tua comprensione del mondo per sfuggirle.

Vi lasciamo un nuovo trailer qui sotto.

video

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: