Originals

Before We Leave, tutto da capo

Ecco un primo sguardo al titolo che sarà presto disponibile anche su Steam.

Before We Leave

Before We Leave, titolo di costruzione città 4X pacifico sviluppato da Balancing Monkey Games e pubblicato da Team17, sta arrivando su Steam.

Dopo circa un anno di esclusività su Epic Games Store, Before We Leave sta per approdare sulla piattaforma rivale in data 13 Maggio, per questo vogliamo parlarvene prima di farvi lanciare all’acquisto se amate il genere.

I cittadini della nostra nuova civiltà emergono dalle ceneri di una vecchia, in particolare da un bunker nucleare a causa di un evento cataclismatico degli antichi abitanti. Ci ritroveremo, a differenza di altri post-apocalittici, in un mondo fertile e privo di qualsiasi pericolo. L’umanità è rimasta sottoterra abbastanza a lungo da permettere alla Terra di rigenerarsi.

Before We Leave, tutto da capo 1

Nonostante l’occasionale ritrovamento di frammenti di rottami dei nostri predecessori, la terra è lussureggiante e ricoperta di foreste. Deserti, rocce, ghiaccio e simili vengono introdotti in seguito, il tutto coperto da uno splendido strato di nuvole esagonali che si ritirano e si rimodellano mentre esploriamo il globo. Sono visibili solo le parti del mondo che si hanno esplorato.

Rimpicciolendo abbastanza potremo vedere anche la stella locale e la sua luce che scorre su tutto. Ovviamente è presente un ciclo giorno/notte che influenza non solo i nostri abitanti, ma anche noi giocatori a causa della visibilità ridotta.

I cittadini si muovono a una velocità piuttosto elevata, anche con il gioco in esecuzione a velocità normale (è possibile fino a 4x, per passare il tempo mentre si ricercano e si producono le risorse necessarie per il progresso). Ogni cittadino è unico, con nome proprio, personalità e felicità. Arrivando a ricercare la tecnologia perduta, riprenderemo ad inquinare il pianeta, cosa che potrebbe renderli infelici. Inoltre, dobbiamo gestire cibo e acqua, ma anche fornir loro fontane e indumenti adatti al clima per evitare di rendere tutti scontenti e poco produttivi rallentando tutto il ritmo di gioco.

Before We Leave, tutto da capo 2

E’ possibile giocare con il tempo di gioco in pausa, tracciando una rete stradale che soddisferà al meglio le esigenze di un villaggio in espansione, ed è ovviamente sconsigliato ammassare tutto fin da subito non avendo poi posto per la costruzione di edifici e fabbriche successivamente.

Gli esploratori sono essenziali, vagano per la terra alla ricerca di depositi di tecnologia antica e riportarli in biblioteca per ricercare nuove tecnologie. I punti ricerca sono più di uno, e non sempre si possono trovare sulla stessa massa continentale. Altre forme di attrezzature antiche possono essere riparate, come il Transmogrifier che trasforma le materie prime in strumenti, ma ne saranno presenti di varie.

Before We Leave, tutto da capo 3

È un cambiamento rinfrescante giocare a un gioco di costruzione, specialmente uno con tendenze 4X, in cui la violenza non è presente, ci saremo solo noi e il nostro sistema solare completamente esplorabile e colonizzabile. Se c’è un obiettivo nel gioco, è portare la nostra nascente civiltà alle stelle. Non solo dovremo far fiorire la nostra Terra, ma arriveremo ad abitare anche su altri pianeti. E’ presente inoltre un sistema di seme casuale che genererà proceduralmente la nostra “mappa” ad ogni nuova partita.

Arrivare delicatamente alla fine dell’albero tecnologico senza lotte di dominio è di per sé alquanto soddisfacente, soprattutto dopo esser riusciti a rendere tutti i nostri cittadini felici. Before We Leave è proprio questo, un gioco di costruzione rilassante e al tempo stesso anche impegnativo, che ci regalerà grosse soddisfazioni ad ogni pietra miliare raggiunta dalla nostra civiltà rinata.

Before We Leave, tutto da capo 4

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: