NewsGoogleMicrosoftPCSony» PIATTAFORME: PS5PS4XBOX SERIESXBOX ONEPCSTADIA

Borderlands 3; il DLC “Director’s Cut” arriva il 18 Marzo

Arriverà assieme a nuovi set cosmetici del "Multiverso" in uscita sempre il 18 Marzo.

Borderlands 3 "Director's Cut"

Il nuovo DLC di Borderlands 3Director’s Cut” verrà lanciato il 18 Marzo, come annunciato dall’editore 2K Games e dallo sviluppatore Gearbox Software.

Ecco i dettagli di seguito.

Director’s Cut

“Director’s Cut” uscirà il 18 Marzo e sarà disponibile individualmente o come parte del Season Pass 2. L’add-on presenta un’allettante varietà di contenuti, ma l’atto principale è il suo nuovissimo boss del raid: Hemovorous the Invincible, un Varkid assolutamente titanico nascosto dietro una porta su Pandora che è stata bloccata dal lancio di Borderlands 3. Solo i più feroci cacciatori di selvaggina hanno la possibilità di prenderle a calci il sedere chitinoso alla ricerca di un bottino di alto livello. È meglio considerare le tue tattiche, perfezionare la tua build e portare alcuni amici. Oh, e sii pronto a farti incrostare nelle viscere di Varkid: diventerà disordinato!

“Director’s Cut” include anche una serie di missioni misteriose su omicidi, con luoghi nuovi di zecca e una nuova meccanica di analisi della scena del crimine. Ava è convinta di avere un ruolo guida su alcune uccisioni potenzialmente soprannaturali e ha deciso di documentare le sue scoperte in forma di podcast serializzato. Considera te stesso il suo co-conduttore armato mentre indaga su strani eventi su Pandora, Promethea, Eden-6 e Nekrotafeyo in cerca di risposte (e bottino), con l’aiuto di alcuni volti familiari. I cacciatori della cripta con gli occhi di aquila possono persino scoprire teaser, suggerimenti e segreti legati alla storia principale.

Inoltre, “Director’s Cut” ti darà accesso a tre carte Vault, che sono il tuo biglietto per i prossimi pacchetti di bottini a tema! Quando giochi con una carta Vault attiva, puoi lavorare per far salire di livello la carta completando le sfide giornaliere e settimanali. È disponibile una selezione di oltre 100 sfide uniche da cui attingere, quindi non sai mai esattamente cosa può portare ogni giorno e ogni settimana. Ottieni abbastanza progressi e sbloccherai un’enorme quantità di cosmetici a tema, oltre ad alcuni attrezzi estremamente potenti che si adattano al tuo livello.

La prima delle tre carte Vault, che verrà lanciata come parte di “Director’s Cut”, contiene oggetti che onorano alcuni degli eroi caduti più amati di Borderlands; le restanti due carte del Vault dovrebbero essere lanciate entro la fine del 2021. Il contenuto delle carte del vault non scade e, quando sono disponibili più carte del vault, avrai la possibilità di selezionare quale desideri attivare in un dato momento.

E infine, il componente aggiuntivo “Director’s Cut” offre un tesoro di contenuti dietro le quinte mai visti prima. Avrai una sbirciatina nello sviluppo di Borderlands 3, dai bloopers ai contenuti tagliati, e avrai accesso a una galleria che mostra concept art, storyboard, mappe perse e tonnellate di filmati che tracciano lo sviluppo del gioco.

I discepoli del Vault

L’episodio di oggi di The Borderlands Show ha anche sorpreso i cacciatori di Vault con un nuovo set di multipack cosmetici “Multiverse” chiamato “The Disciples of the Vault”. Proprio come i multipack “Final Form”, i multipack “The Disciples of the Vault” contengono ciascuno un corpo da cacciatore del vault unico nel suo genere con una nuova testa da abbinare. Questi ultimi cosmetici ti danno uno sguardo a cosa sarebbero diventati i Cacciatori del Vault se si fossero uniti ai Children of the Vault e saranno disponibili per l’acquisto singolarmente, sebbene i possessori del Season Pass 2 e Borderlands 3 Ultimate Edition riceveranno tutti e quattro i multipack senza ulteriori costo. In ogni caso, “The Disciples of The Vault” arriverà il 18 Marzo.

Ricordiamo che Borderlands 3 è ora disponibile per PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One, PC (Steam / Epic Games Store) e Stadia.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: