OriginalsTOP

CGC Game Awards 2022: le migliori uscite videoludiche dell’anno

Ecco quali sono stati per noi i migliori titoli di questo ormai finito 2022.

CGC Game Awards 2022

Un altro anno è quasi finito, ed è il momento dell’appuntamento annuale con i CGC Game Awards 2022, la nostra personale Top 10 delle migliori uscite del 2022. Ci teniamo a ricordare, come sempre, che la lista è puramente personale, effettuata dalle valutazioni del nostro staff.

Comunque, anche quest’anno vede l’arrivo di una nuova categoria dedicata alla migliore espansione e/o DLC uscito durante il corso dell’anno passato.

Ma bando alle ciance, cominciamo subito.


10) Sonic Frontiers

Sonic Frontiers

Sonic Frontiers, sviluppato e pubblicato da SEGA è disponibile dall’8 Novembre su PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One, Switch e PC (Steam).

Si tratta di un titolo che cerca sicuramente di modificare la formula della parte 3D della serie, offrendo qualcosa di familiare ma di completamente diverso, tramite un mondo open-world per la prima volta e un gameplay costruito su di esso.

Pur non essendo sicuramente un titolo perfetto, merita decisamente un posto tra le migliori uscite di questo anno, anche per il suo coraggio di cambiare qualcosa che ormai esiste da svariati anni.


9) Leggende Pokémon: Arceus (Recensione)

Leggende Pokémon: Arceus

Leggende Pokémon: Arceus, sviluppato da Game Freak e pubblicato da Nintendo e The Pokémon Company, è disponibile su Switch dal 28 Gennaio 2023.

Un altro titolo che prova a rivoluzionare una serie ormai più che ventennale. Un esperimento sicuramente più riuscito e più curato rispetto ai nuovi titoli Pokémon Scarlatto e Violetto, che riesce ad offrire un’esperienza spin-off più che valida ambientata nella regione Sinnoh del passato.

Seppur possegga diverse limitazioni tecniche ormai ben riconosciute e radicate nella serie dei mostriciattoli tascabili, molte idee risultano sicuramente ottime e portano una ventata d’aria fresca ai fan più datati e non.


8) Metal: Hellsinger (Recensione)

Metal: Hellsinger

Metal: Hellsinger, sviluppato da The Outsiders e pubblicato da Funcom, è disponibile su PS5, Xbox Series e PC (Steam) dal 15 Settembre.

Heavy metal e armate di demoni direttamente dagli inferi sono il fulcro del gameplay sparatutto ritmico di questo titolo, che riesce a far sua una formula che sta andando sempre di più di moda negli ultimi anni. Uno sparatutto che può ricordare DOOM in molti aspetti, ma combinato con un ottima colonna sonora a cui dovremo andare a tempo per sconfiggere chi ci si para davanti.

Merita sicuramente un posto in questa classifica, riuscendo ad offrire un’esperienza divertente, impegnativa e decisamente sopra la media.


7) Mario + Rabbids Sparks of Hope

Mario + Rabbids Sparks of Hope

Mario + Rabbids Sparks of Hope, sviluppato da Ubisoft Milano e pubblicato da Ubisoft come esclusiva Switch, è disponibile dal 20 Ottobre.

Un titolo che prende il meglio dal suo predecessore e lo evolve ulteriormente in una formula strategica a turni che cattura sicuramente l’attenzione. In questo capitolo, continuano le disavventure di Mario che dovrà collaborare nuovamente con i Rabbids per sconfiggere il cattivo di turno che sta causando problemi.

Non solo si tratta di un ottimo sequel, ma è anche un orgoglio italiano da vedere così ben apprezzato da parte del pubblico, pur essendo così distante dai canoni della serie principale.


6) SIFU

SIFU

SIFU, sviluppato e pubblicato da Sloclap, è disponibile su PS5, PS4 e PC (EGS) dall’8 Febbraio e su Switch dall’8 Novembre.

Un titolo indie di tutto rispetto, con un gameplay dinamico, divertente e anche impegnativo in alcuni momenti. Riesce ad offrire un’ottima esperienza, ad ogni tipologia di videogiocatore esistente, grazie al lavoro da parte del team di sviluppo.

Un’esperienza da vivere sicuramente, essendo comunque un titolo che, rimosso il completismo, ha una longevità adatta a tutti.


5) Gran Turismo 7

Gran Turismo 7

Gran Turismo 7, sviluppato da Polyphony Digital e pubblicato da Sony Interactive Entertainment, è disponibile dal 4 Marzo come esclusiva PS5 e PS4.

Un ritorno davvero gradito da tutti i fan della serie che, dopo Gran Turismo Sport, aspettavano di rimettere le mani su un nuovo capitolo della serie principale. Gran Turismo 7 cerca di tornare un po’ alla formula originale utilizzata fino al quarto gioco, riuscendo più o meno in diversi aspetti.

Ciò non toglie il fatto che sia un ottimo gioco semi-simulativo, avendo comunque diversi aspetti arcade ancora ad accompagnarlo, che impegnerà diverse ore del vostro tempo tra i rombi dei motori.


4) Bayonetta 3

Bayonetta 3

Bayonetta 3, sviluppato da PlatinumGames e pubblicato da Nintendo, è disponibile solo su Switch dal 28 Ottobre.

Dopo tanti anni di attesa, finalmente abbiamo avuto tra le mani un nuovo capitolo sulla strega più matta del mondo videoludico. Bayonetta 3 riesce ad evolvere il suo gameplay action in modo davvero incredibile, pur rimanendo familiare.

Ciò che purtroppo limita questo titolo è l’aspetto tecnico per causa di Switch che a diversi anni ormai dall’uscita comincia a mostrare di non essere più in grado di star dietro a titoli così frenetici. Ci tengo comunque a fare un plauso agli sviluppatori per l’ottimizzazione effettuata.


3) Xenoblade Chronicles 3 (Recensione)

Xenoblade Chronicles 3

Xenoblade Chronicles 3, sviluppato da Monolith Soft e pubblicato da Nintendo, è disponibile dal 29 Luglio su Switch.

Questo terzo capitolo, che va a concludere la trilogia, è il miglior culmine narrativo e di gameplay che potevano offrirci. Un’avventura GdR davvero superba, un gameplay ultra dinamico con una marea di cose da fare che non stancherà mai.

E come non citare la storia e la narrativa, così come la colonna sonora. Insomma, un’esperienza imperdibile per tutti i fan, ma anche per chi volesse approcciarsi per la prima volta.


2) God of War Ragnarok (Recensione)

God of War Ragnarok

God of War Ragnarok, sviluppato da SIE Santa Monica Studio e pubblicato da Sony Interactive Entertainment, è disponibile su PS5 e PS4 dal 9 Novembre.

Una delle migliori esperienze che abbiamo potuto giocare quest’anno. Santa Monica è riuscita a evolvere nettamente la nuova formula nata con il precedente capitolo del 2018, andando a lavorare non solo sul gameplay, ora ampliato a livello di potenziamenti ed azioni da poter compiere, ma anche dal punto di vista esplorativo.

Purtroppo però, cosa che gli è costata la seconda posizione, è dovuta ad una narrativa che dopo la metà gioco viene quasi affrettata per concludersi in un modo che lascia sicuramente l’amaro in bocca a tutti. Anche i boss secondari non sono stati eccellenti, sia come design che come ripetitività delle battaglie in se.


1) ELDEN RING (Recensione)

Elden Ring

ELDEN RING, sviluppato da FromSoftware e pubblicato da Bandai Namco, è disponibile su PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One e PC (Steam) dal 25 Febbraio.

Che dire. È stato uno dei titoli più attesi di sempre, prima del suo rilascio, e non ha sicuramente deluso le aspettative dei molti che lo hanno giocato. ELDEN RING prende il meglio dai titoli precedenti della società, offrendo un’esperienza open-world davvero longeva. Ognuno dei dungeon offre una ricompensa unica, una buona narrativa del mondo grazie anche alla scrittura di George R.R. Martin, un gameplay dalle mille e una possibilità.

Insomma, merita decisamente il primo posto come miglior titolo del 2022 e, oltretutto, merita un posto anche come uno dei migliori videogiochi di sempre che è riuscito a porre delle basi per il genere che rimarranno molto a lungo.


Altre uscite note del 2022

Ritorna ai CGC Game Awards 2022 la categoria dedicata ad altri dieci titoli che meritano una nota di merito e che per un motivo o per un altro non ce l’hanno fatta nella nostra lista principale. Vi ricordiamo che, in questo caso, l’ordine non ha alcuna importanza.


Ritorno all’infanzia

Destroy All Humans! 2: Reprobed

Anche per questo 2022 torna la categoria “Ritorno all’infanzia” che, ricordiamo essere una categoria nella quale vediamo il ritorno di un vecchio titolo del passato, sia tramite Porting/Remaster che Remake, come in questo caso.

Destroy All Humans! 2: Reprobed, sviluppato da Black Forest Games e pubblicato da THQ Nordic, è disponibile su PS5, Xbox Series e PC (Steam / EGS) dal 30 Agosto. Potete leggere la nostra recensione qui.

Continuano i remake di una delle serie più pazze di sempre, dove accompagneremo il nostro alieno Crypto nelle sue disavventure sul nostro pianeta. Sicuramente un altro ritorno estremamente gradito dai fan di vecchia data che vedono uno dei loro titoli con una veste più moderna. Non resta che aspettare anche il terzo capitolo!


Miglior Espansione/DLC del 2022

Monster Hunter Rise: Sunbreak

Come novità di questa edizione CGC Game Awards 2022, vediamo la nuova categoria dedicata alla migliore espansione e/o DLC.

Il posto se lo prende sicuramente Monster Hunter Rise: Sunbreak di Capcom. L’espansione non solo è in continuo aggiornamento gratuito (e ancora usciranno nuovi contenuti in futuro), ma riesce ad ampliare di molto la longevità del titolo base, con una nuova storia, nuovi mostri, nuove mappe e nuove modalità di gioco.

Per chiunque possedesse Monster Hunter Rise, è un contenuto da avere assolutamente e che non si può lasciar sfuggire. Inoltre, potete leggere la nostra recensione qui.


Gioco più atteso del 2023

The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom

Siamo giunti alla fine e, come di consueto, ci troviamo al titolo più atteso del 2023. Questa volta è stato difficile sceglierne uno in particolare, ma alla fine non potevamo non mettere The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, in uscita il 12 Maggio 2023.

Il sequel delle nuove avventure di Link è sicuramente uno dei titoli più attesi e speriamo riesca ad offrire un’esperienza migliore rispetto al suo predecessore senza incappare troppo nelle limitazioni di Switch. Chissà che magari annuncino Switch Pro assieme a questo titolo di lancio.

Ma per chi non fosse interessato al nuovo titolo di Nintendo, ricordiamo che nel 2023 uscirà davvero tanta robetta succulenta, come Forspoken, Hogwarts Legacy, Final Fantasy XVI e molto altro.

Segnala un Errore

CrazyGameCommunity

La CrazyGameCommunity, o abbreviata CGC, nasce nel 2014 da un’idea di Davide (ThePlayer96) e Alessandro (WitherBoy).

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button