RecensioniTOP

CGCReviews: Pulling no Punches

Oltre al Beat'em up c'è di più.

Pulling no Punches

Pulling no Punches, sviluppato da BrainDead Broccoli, è stato lanciato il 10 Agosto su PC (Steam), ma con la promessa di uscire anche su PS4, Xbox One e Switch.

Pulling No Punches è un Beat ‘em Up in 2D che riguarda un mondo distopico affetto da un virus, che provocherebbe pazzia e mutazioni. Le quattro protagoniste non ci stanno nel vedere chi non è intenzionato nell’arginare il problema mediante l’utilizzo delle, a tutti ben conosciute, mascherine chirurgiche, perciò da questa preoccupazione decideranno di agire…

LA PRIMA IMPRESSIONE

Volendo tralasciare il messaggio di sensibilizzazione satirica verso la recente pandemia ben nota, Pulling No Punches è un ottimo picchiaduro arcade. Si mostra con un incredibile veste grafica animata con uno stile a mano “frame by frame”. Questo stile caricaturale, permette di far sembrare possibili anche gli attacchi più strambi grazie a movimenti fluidi e, anche gli attacchi normali hanno un feeling impattante, permettendo così di sentirsi subito in sintonia con l’anima del gioco.

CGCReviews: Pulling no Punches 1

AZIONE IN 2D MEMORABILE

Il combat system si differenzia tra quattro protagoniste, ognuna contraddistinta per lo stile di combattimento. Il parco mosse può espandersi grazie al ritrovamento di collezionabili. La struttura dei livelli è ben realizzata: lo spazio in cui muoversi è generoso, e ci si confronterà con una moltitudine di nemici (circa una trentina) potendo ricorrere a molte mosse, tra cui anche spinte, prese, scivolate, attacchi in salto, parate, schivate e ovviamente attacchi speciali.

Questo tipo di gameplay può esser dato ormai anche come certo, ma posso assicurare non sia scontato. Avere un sistema di combattimento completo e reattivo come Pulling no Punches non è semplice. Di solito, anche i migliori degli ultimi anni, come Street of Rage 4 o Fight’N Rage, presentano qualche magagna, mentre qui gli elementi sono tutti al posto giusto, pensando anche a qualche simpatica aggiunta.

Purtroppo, il prezzo da pagare per una qualità così alta è una longevità molto ridotta. Si parla infatti di 1-2 ore massimo per finire il gioco. Può sempre essere rigiocato e ripreso con amici per eventuali partite extra, ma arrivando al finale si ha un po’ una sensazione di “contenuto mancante”.

CGCReviews: Pulling no Punches 2

IN CONCLUSIONE

Nell’eventualità di poter rimanere distanziati da un gioco che vuole rappresentare anche uno schieramento socio-politico, consiglio di vedere anche oltre, perchè Pulling no Punches è anche per chi cerca un picchiaduro semplice, ben fatto e a buon mercato.


7

Voto CGC

Recensione Pulling no Punches

Pulling no Punches è un picchiaduro 2D semplice e alla portata di tutti, ben realizzato e a buon mercato.

*Recensione eseguita tramite chiave fornita dal Publisher

Segnala un Errore

Alessandro Da Campo

Recensore della CrazyGameCommunity.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button