RecensioniTOP

CGCReviews: Quake Champions

L'hero shooter di Bethesda lascia l'early access dopo cinque anni.

Quake Champions

Quake Champions, sviluppato da id Software e pubblicato da Bethesda Softworks, ha visto il suo inizio in closed beta nel 2017, esclusivamente per PC (Steam).

Basato inizialmente su un modello a pagamento, è successivamente passato a quello free to play nel 2018. Accompagnato da un supporto più o meno costante, ci si può ora chiedere, a prodotto “concluso”, ne è valsa la pena?

CGCReviews: Quake Champions 1

AL PRINCIPIO

Quake Champions è l’appropriato adattamento all’evoluzione FPSistica che ci voleva dopo 20 anni da Quake III Arena: un Hardcore Arena Hero Shooter.

Per quanto possa risultare divisivo una variazione su un genere tutto d’un pezzo come gli arena shooters, credo che abbiano trovato la giusta misura per inserire quella componente in grado di ringiovanire questo filone vecchia scuola; i Champions: personaggi dotati di abilità peculiari. Non sento snaturato il gameplay, perché la partenza si mantiene sempre uguale per tutti, per finire poi a favore di chi si è mosso e ha sparato meglio. Non ti accarezza, non ti coccola. Se ti deve capitare di morire 20 volte senza fare una uccisione, in questo gioco succederà.

FUORI DALL’ACCESSO ANTICIPATO

Purtroppo, questa sua uscita ufficiale non sancisce un vero e proprio confezionamento di un gioco completato, più che altro pare giusto un cambio di “stato”. È lo stesso Early Access di prima, mascherato da gioco completo. In realtà, mancano parecchie feature e contenuti (alcuni anche promessi), come replay, server browser, editor di mappe, supporto alle mod, personaggi e mappe… Considerando il tempo che questo titolo è rimasto in sviluppo, ci si aspettava molto di più. Ma forse al quinto QuakeCon di fila, sapevano di dover saldare il debito con i giocatori.

CGCReviews: Quake Champions 2

CHE FARE?

Quake Champions, allo stato attuale, non è il Quake-arena da svolta, anzi, è rimasto quasi fermo dal suo rilascio. Tuttavia, non tradisce l’azione frenetica travolgente che solitamente dona il genere arena, e il modello F2P con tutti i personaggi già sbloccati dall’inizio potrebbero essere un buon incentivo per giocarlo. Come un frag arena dev’essere: prendere o lasciare.


7

Voto CGC

Recensione Quake Champions

Quake Champions, allo stato attuale, non è il Quake-arena da svolta, ma rimane come un frag arena dev’essere: prendere o lasciare.

Segnala un Errore

Alessandro Da Campo

Recensore della CrazyGameCommunity.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button