RecensioniTOP

CGCReviews: Sunday Gold

Quando il genere punta e clicca viene rivoluzionato.

Sunday Gold

Sunday Gold, il nuovo titolo d’avventura punta e clicca di BKOM Studio e pubblicato da Team17, sarà disponibile il 13 Ottobre su PC (Steam).

Sempre più sviluppatori si danno alla pazza gioia creando ibridi sempre più particolari ultimamente, unendo generi che spesso non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro. Sunday Gold, però, non solo riesce ad unire generi diversi in armonia, ma lo fa anche dannatamente bene. Questo dramma poliziesco a fumetti dall’aspetto elegante è, stranamente, un’avventura punta e clicca a turni. E vi posso assicurare che la cosa funziona perfettamente.

Ambientato in una Londra futuristica ma non troppo distante, Sunday Gold ci mette al controllo di un trio di criminali che tenteranno di far cadere Kenny Hogan, il capo corrotto di un’enorme società. Similmente a titoli come Monkey Islands e Gabriel Knights, esploreremo un sacco di luoghi alla ricerca di indizi e oggetti che si incastrano in una soluzione di puzzle. Le telecamere a circuito chiuso devono essere disabilitate, gli scarichi devono essere allagati per portare il loro contenuto in superficie e le password segrete devono essere scoperte da punti nascosti. Si passerà molto tempo a passare il mouse su ogni oggetto di una stanza alla ricerca di qualcosa che possa essere raccolto o con cui interagire.

CGCReviews: Sunday Gold 1

Ma è proprio quando vengono trovati quegli oggetti che Sunday Gold strappa completamente le regole del genere. Ognuno dei tre protagonisti ha una capacità in una determinata “arte”. Frank è un ottimo scassinatore, Gavin è un hacker davvero in gamba e Sally ha muscoli per smuovere ogni cosa. Ognuna di queste abilità viene eseguita con un mini-gioco unico.

Avremo anche elementi da gioco di ruolo, con ogni membro che ha abilità, tratti e alberi di potenziamento personalizzati. Ed è proprio il collegamento tra avventura e gioco di ruolo che lo rende unico. Piuttosto che essere due componenti separate, queste idee si fondono l’una nell’altra e viceversa. Ogni azione richiederà di spendere punti azione e quando non avremo più punti disponibili, sarà necessario ricaricarli… terminando il turno.

Sunday Gold, inoltre, ha combattimenti a turni, ma i turni si applicano anche durante la normale esplorazione e avventura. E se credete che ciò renda le cose semplici terminando di continuo il proprio turno, c’è una infamata dietro l’angolo; passare il turno aumenterà il livello di allerta delle forze di sicurezza nell’edificio. Ogni turno finisce con il nostro trio che ascolterà la radio e la tensione aumenterà mentre si spera sempre in un “all clear”. Ma con qualche azione avventata di troppo, le forze cominceranno ad insospettirsi arrivando anche sul luogo del misfatto.

Il sistema di allerta è intrecciato con una meccanica di compostezza. La loro fiducia può calare con l’aumentare della paura di essere catturati, e sentire cattive notizie intaccherà il loro rispettivo stato mentale. Se Frank e Sally sono criminali piuttosto incalliti, Gavin è un principiante e andrà fuori di testa abbastanza facilmente. Far diminuire troppo il loro stato mentale comporterà dei debuff unici, come il vedere nemici mostruosi che non esistono realmente.

CGCReviews: Sunday Gold 2

Il combattimento in Sunday Gold, invece, si svolgeranno come un normalissimo gioco a turni. Ogni personaggio ha attacchi regolari (a distanza o in mischia) così come abilità speciali che costano più punti azione. Alcune delle abilità più potenti, richiederanno anche un turno di attesa o di recupero, rendendo il tutto anche un pizzico strategico. Avremo anche a disposizione, ovviamente, una funzione di guardia che ci farà saltare il turno, subire meno danni e ricaricare i punti azione. Ma tutto il combattimento in se rimane un po’ blando, con piccole variazioni interessanti nel corso dell’avventura o a seconda della situazione che lo rendono, purtroppo, il punto meno interessante del titolo.

Per quanto riguarda l’aspetto artistico, c’è sicuramente un cenno a Persona nelle sue esagerate animazioni di attacchi speciali, ma nel complesso sembra molto vicino alla stile di Disco Elysium con quell’effetto pittura ad olio molto similare. Ogni aspetto del gioco è disegnato davvero bene e aiuta a creare un’immersione nella storia maggiore. E anche la colonna sonora non scherza, essendo composta davvero bene e quasi sempre azzeccata, con giusto un paio di eccezioni.

Se dovessi trovare un punto negativo, anche se non oserei definirlo così ma più un “meh”, è proprio la storia. Durante tutta l’avventura si mantiene comunque godibilissima e piacevole da seguire, ma nulla di troppo eccitante o particolare: alla fine è pur sempre un classico drama criminale.


8

Voto CGC

Recensione Sunday Gold

Sunday Gold è un titolo che riesce perfettamente a mescolare in armonia due generi a se stanti, in un’avventura GdR che rivoluziona le regole dei punta e clicca.

*Recensione eseguita tramite chiave fornita dal Publisher

Segnala un Errore

Davide Fanelli

Nato nel 1996 ho iniziato a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la mia passione per i videogiochi che permane ancora tutt'ora.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button