Cyberpunk 2077, microtransazioni nel multiplayer


“Il nostro obiettivo è designare una monetizzazione che invogli le persone a spendere i soldi,” ci dice il presidente di CD Projekt RED Adam Kiciński.

Cyberpunk 2077

CD Projekt RED, nonostante tutte le lamentele ed esclusioni delle microtransazioni, è stato uno dei pochi sviluppatori che si è rifiutato di farlo con Cyberpunk 2077. I loro modelli post-lancio sono stati elogiati universalmente e Cyberpunk 2077 è pronto a seguire i passaggi di The Witcher 3 a tale riguardo.

I dettagli sul DLC post-lancio e sulle espansioni di Cyberpunk 2077 saranno presto rivelati, ma oltre al suo contenuto per giocatore singolo, un altro importante pezzo di contenuto post-lancio che riceverà è una componente multiplayer a tutti gli effetti.

Parlando agli investitori in una recente sessione di domande e risposte (trascritta da Wccftech), il presidente di CD Projekt RED Adam Kiciński ha affermato che il multiplayer di Cyberpunk 2077 avrà effettivamente delle microtransazioni, poiché è “un ottimo ambiente per vendere cose,” ma ha assicurato che quelle microtransazioni non saranno aggressive e sarà invece progettato in un modo “che renda le persone felici di spendere soldi.”

Non siamo mai aggressivi nei confronti dei nostri fan,” ha detto. “Li trattiamo in modo equo e siamo amichevoli. Quindi ovviamente no – non saremo aggressivi – ma potete aspettarvi grandi cose da comprare. L’obiettivo è progettare la monetizzazione in un modo che renda le persone felici di spendere denaro. Non sto cercando di essere cinico o nascondere qualcosa; si tratta di creare una sensazione di valore.”

Come per i nostri giochi per giocatore singolo: vogliamo che i giocatori siano felici mentre spendono soldi per i nostri prodotti. Lo stesso vale per le microtransazioni: potete aspettarvele, ovviamente, e CP è un ottimo ambiente per vendere cose, ma non sarà aggressivo; non sconvolgerà i giocatori ma li renderà felici: questo è almeno il nostro obiettivo.”

La monetizzazione è sempre un argomento delicato e così spesso vediamo sviluppatori ed editori che non riescono a trovare il giusto equilibrio con le microtransazioni nei loro giochi. Speriamo che CD Projekt RED avrà più fortuna della maggior parte con il multigiocatore di Cyberpunk 2077.

Sebbene la componente multiplayer sia ancora lontana, Cyberpunk 2077 è sulla buona strada per il lancio il 19 Novembre, quando sarà disponibile su PS4, Xbox One e PC, con una versione di Stadia in arrivo successivamente.

Voi cosa ne pensate delle parole del CEO di CD Projekt RED? Ma soprattutto, cosa ne pensate delle microtransazioni in un gioco che potrebbe tranquillamente farne a meno? Fatecelo sapere qui sotto con un commento.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

Traduci »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: