NewsMicrosoftNintendoPCSony

Dragon Ball: The Breakers in uscita il 14 Ottobre in tutto il mondo

I closed network test saranno disponibili il 5 e 6 Agosto.

Dragon Ball: The Breakers

Dragon Ball: The Breakers verrà lanciato su PS4, Xbox One, Switch e PC (Steam) il 14 Ottobre in tutto il mondo, hanno annunciato Bandai Namco e lo sviluppatore Dimps.

Il gioco sarà disponibile nelle seguenti edizioni:

  • La Standard Edition, che sarà disponibile solo in formato digitale, includerà il gioco. Prenotando questa versione si potrà sbloccare una “Android 18 Transphere” con l’abilità “Wall Kick”, nonché l’accessorio “Scouter (Blue)”.
  • La Special Edition, che sarà disponibile sia in formato digitale che retail, e includerà il gioco completo e lo Special Edition Pack, contenente un costume personalizzabile, la posa per la vittoria “Two-Handed Good” e la skin per il veicolo “Dragon (Yellow)”. Prenotando questa edizione sarà possibile sbloccare anche i contenuti “Android 18 Transphere” e l’accessorio “Scouter (Blue)”.
  • La Limited Edition, che sarà disponibile in esclusiva nel Bandai Namco Store. Oltre ai contenuti della Special Edition, la Limited Edition avrà una Steelbook, 3 adesivi del Razziatore e una figurine di Cell (Larva), nonché l’accessorio di gioco “Potara (Green)”, un bonus esclusivo a tempo del Bandai Namco Store.

Dal 5 al 6 Agosto si terrà un test di rete chiusa su tutte le piattaforme a cui è possibile registrarsi qui.

Durante il CNT, sarà possibile giocare con Cell e Frieza, il Razziatore appena annunciato. Come Sopravvissuti sarà invece possibile utilizzare il proprio avatar oppure la skin Sopravvissuto Oolong e la skin Sopravvissuta Bulma. Gli orari delle sessioni sono i seguenti:

  • Sessione 1 – 5 Agosto dalle 4:00 alle 8:00 CEST
  • Sessione 2 – 6 Agosto dalle 14:00 alle 18:00 CEST
  • Sessione 3 – 6 Agosto dalle 20:00 alle 00:00 CEST
  • Sessione 4 – 6 Agosto dalle 4:00 alle 8:00 CEST

Trovate il nuovo trailer qui sotto.

Segnala un Errore

Davide Fanelli

Nato nel 1996 ho iniziato a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la mia passione per i videogiochi che permane ancora tutt'ora.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button