Dragon Ball Z: Kakarot – La Patch 1.04 riduce i tempi di caricamento


E non è tutto, sono stati anche risolti alcuni problemi con le missioni e lo skip dell'intro su Xbox One.

Dragon Ball Z: Kakarot

Dragon Ball Z: Kakarot, il nuovo titolo targato Bandai Namco, ha ricevuto nelle scorse ore l’aggiornamento 1.04 che, come promesso, và a risolvere vari problemi.

La patch è dedicata principalmente nel ridurre i tempi di caricamento durante i cambi zona, ma non è tutto qui. Sfortunatamente la ripetizioni di frasi da parte dei personaggi è ancora presente.

Inoltre, l’aggiornamento risolve dei problemi nell’accettare la missione secondaria “Telekinesis Training.” Oltretutto, sarà possibile incontrati personaggi Primari e Secondari anche se si è già trovata la loro versione “cattiva” nell’open-world.

Altra novità è invece dedicata agli utenti Xbox One, i quali non potevano visionare l’intro cinematica e venivano portati direttamente nel menù principale, ora fortunatamente risolto.

Bandai Namco ha comunque annunciato che arriveranno svariati aggiornamenti nei prossimi mesi. Vi lasciamo qui sotto la Patch Note completa.

Patch Versione 1.04:

  • Ridotti i tempi di caricamento quando si viagga da un’area all’altra.
  • Risolto un problema che causava l’inabilità nell’accettare la missione secondaria “Telekinesis Training” (Episodio 3 Arco Saiyan) se si salvava e ricaricava dopo aver affrontato Tienshian.
  • Risolto un problema che causava l’inabilità nel visionare le icone della missione principale se si salvava e ricaricava dopo aver completato la missione principale “The Longest Three Hours” (Episodio 5 Arco Saiyan).
  • Risolto un problema per il quale Chi Chi non si trovava nella mappa se si accettava la missione secondaria “Goten’s Growth” (Episodio 1 Arco Buu) e aver completato la missione principale senza aver completato la secondaria.
  • Risolto un problema che preveniva la comparsa di personaggi principali e secondari se si era già affrontata la loro versione malvagia nell’open-world.
  • (Solo per Xbox One) Risolto un problema che preveniva all’utente di visionare il filmato cinematico introduttivo saltando direttamente al menù principale.

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

Traduci »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: