GTA 6: una marea di leak ci inondano di informazioni sul gioco
Nuovi leak ci svelano dettagli ed informazioni sul prossimo gioco di Rockstar Games, GTA 6 e persino su Bully 2.

GTA 6

GTA 6 è sicuramente uno dei titoli più attesi dalla community di videogiocatori mondiale, ma Rockstar Games non ha ancora rivelato nulla di ufficiale. Per il momento possiamo accontentarci di alcuni leak rilasciati in rete e sperare che siano reali. Allacciatevi le cinture, perché sarà una bella carrellata.


Narcos

Ambientazione e storia ispirati a Narcos

GTA 6 dovrebbe avere un’ambientazione tra gli anni ’70 e ’80, con un protagonista maschile e una storia ispirata alla serie televisiva Narcos. Le informazioni giungono da un dipendente di Rockstar, seppur in modo indiretto. Parlando con un amico, non ha negato nulla di tutto ciò, come invece ha fatto con storie errate in passato.

A quanto pare, il gioco ha un nome in codice: Project Americas. Questo titolo avrà per la prima volta più di una città, Vice City e un’altra dalle fattezze simili a Rio de Janeiro, ma dovrebbe avere alcune missioni anche a Liberty City senza però permettere al giocatore di esplorare (un po’ come già è successo in passato con GTA: Vice City).

Il gameplay rimarrà sullo stile classico della serie, mentre per la narrazione ci saranno diversi riferimenti a Narcos, dato che il nostro protagonista avrà lo scopo di diventare un signore della droga.

Gli edifici cambieranno a seconda dell’anno in cui ci troviamo e anche i veicoli ovviamente. Sembra che Rockstar abbia trovato un modo efficiente per rappresentare le modifiche, come l’economia in continuo cambio.

Si inizierà con delle missioni da svolgere che ci porteranno alla costruzione di un’impero narcotrafficante, per alcuni versi simile a GTA: Vice City Stories, ma molto più in grande e complesso.


GTA 6 1

I veicoli saranno come i cavalli di RDR2 e i sottotitoli in stile Max Payne 3

GTA 6 avrà un sistema di gestione dei veicoli simile a quella dei cavalli in RDR2. Secondo i leak, avremo un veicolo personale (un po’ come in GTA 5), ma potremo conservarci all’interno tutto il nostro equipaggiamento.

Se si indosseranno per esempio dei giubbotti antiproiettile, saranno visibili sul nostro corpo, cosa che potrebbe sicuramente andare a modificare le regole del gameplay a cui siamo abituati (1000 armi in tasca e nessuno lo notava).

Inoltre, viene discusso anche che i sottotitoli saranno numerosi, un po’ come in Max Payne 3. Questo perché i vari personaggi parleranno in lingue diverse e, quindi, è necessario far capire cosa si sta dicendo.


GTA 6 2

Meteo variabile e capitoli come in RDR2

Grand Theft Auto VI, secondo dei leak, dovrebbe vantare di un meteo variabile molto più complesso del passato e una storia divisa in capitoli come per RDR2.

Sembra che Rockstar si stia concentrando molto sul meteo, con presenza sia di eventi climatici disastrosi (temporali e uragani) per rendere l’esperienza sia più dinamica che realistica a modo loro.

Essendo ambientato tra gli anni ’70 e ’80, c’è stata necessità di creare dei salti temporali e, il miglior modo è sicuramente quello dei capitoli. Inoltre, l’intera colonna sonora sarà basata sulle musiche di quegli anni, cosa che creerà un’immersività senza precedenti.


Bully 2

Bully 2 sarebbe in sviluppo in contemporanea a GTA 6

Secondo alcuni leak, Bully 2 sarebbe in sviluppo da Rockstar Games in contemporanea a GTA 6. Nelle informazioni non viene mai citato il nome di Bully 2, ma è molto probabile che si tratti di un sequel meritato per questa serie un po’ abbandonata al suo destino per via delle controversie del tempo.

Si tratta comunque di un progetto che uscirà dopo GTA 6, dato che Rockstar sembra essere dedicata al 1000% sul medesimo titolo, quindi per avere ulteriori notizie sul titolo dovremo aspettare ancora un po’.


Logo Sony e Microsoft

GTA 6 e Bully 2 solo per Next-Gen

Grand Theft Auto VI, così come per Bully 2, vengono dati come giochi next-gen, quindi per PS5 e Xbox Scarlett (oltre che PC).

Nè GTA 6, nè Bully 2 hanno un periodo di uscita prefissato, ma sembra stiano venendo sviluppati solo per la prossima generazione. I progetti sono ancora molto acerbi, quindi ciò potrebbe subire dei cambi di piani.

A quanto pare, lo sviluppo di GTA 6 sarebbe cominciato nel 2012, poco prima dell’uscita di Grand Theft Auto V (Bully 2 poco dopo), progetto che ha coinvolto tutti gli studi Rockstar. La produzione effettiva, però, cominciò solo nel 2015, ma messa nuovamente in pausa per Red Dead Redemption 2.


Cosa c’è da dire. Tanta carne al fuoco ma nessuna certezzza al momento. Ricordiamo che tutto ciò di cui abbiamo parlato è tratto da rumor e leak di presunti dipendenti Rockstar Games, nulla di ufficiale.

Non ci resta che attendere novità sull’argomento per capire se si trattava di verità o meno. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: