NewsGoogleMicrosoftMobileNintendoPCSonyTOP

I remake di GTA III, Vice City e San Andreas sono realtà?

In uscita tra la fine di Ottobre e l'inizio di Novembre.

GTA Trilogy Remake

Rockstar Games sta sviluppando remake di Grand Theft Auto III, Grand Theft Auto: Vice City e Grand Theft Auto: San Andreas. Sarebbero in arrivo su PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One, Switch, PC, Stadia, iOS e Android, secondo a un rapporto di Kotaku, il quale anche la testata Gematsu può confermare.

Secondo quanto riferito, i remake sono stati sviluppati in Unreal Engine utilizzando un mix di “grafica nuova e vecchia”, con una fonte che afferma che la grafica ricordava loro una versione pesantemente modificata di un classico titolo di Grand Theft Auto. Anche l’interfaccia utente verrà aggiornata, ma manterrà lo stesso stile classico. Sebbene i dettagli sul gameplay non siano stati condivisi, si dice che i remake rimangano il più fedeli possibile ai giochi originali. Sebbene si sia sentito dire che ci saranno alcune modifiche ai contenuti per rendere i giochi più adatti al pubblico odierno.

Si dice che Rockstar Dundee (ex Ruffian Games), che Rockstar Games ha annunciato di aver acquisito ad Ottobre 2020, sia lo sviluppatore principale dei remake, oltre a dare una mano alle versioni PS5 e Xbox Series di Grand Theft Auto V in uscita l’11 Novembre.

Secondo quanto riferito, i remake dovrebbero uscire tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre per console, con le versioni PC e Mobile che potrebbero slittare al 2022. Per quanto riguarda il modello di rilascio, si dice che tutti e tre i giochi saranno disponibili in un unico pacchetto, che potrebbe essere venduto in digitale.

Kotaku riporta anche che Rockstar Games ha in programma di sviluppare nuovi porting di giochi come Red Dead Redemption, ma che se questi piani verranno realizzati dipende dal successo dei remake di Grand Theft Auto, che ricordiamo essere i primi lavori di rimasterizzazione/remake da parte di Rockstar.

Anche l’editore di VGC Andy Robinson ha confermato il rapporto di Kotaku. Possiamo quindi dire che si tratti di realtà? Fateci sapere la vostra con un commento qui sotto.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: