Il creatore di Limbo ha paura di venir ignorato con il prossimo titolo
Il creatore di Limbo è preoccupato che il suo prossimo titolo possa venire ignorato dal pubblico e cadere nel dimenticatoio.

Limbo

Limbo è stato sicuramente un capolavoro nonostante fosse un indie. Il gioco di Playdead uscì nel 2010 per Xbox 360 ed è riuscito a far innamorare il pubblico di questo piccolo gioiello.

Dino Patti, uno degli sviluppatori, ha lasciato Playdead per unirsi ad un’altra software house, Jumpship. Il loro attuale progetto è un’avvenura sci-fi di nome Sommerville, ma Patti ha il timore che possa venire ignorato completamente dal pubblico se non rispetterà lo standard di Limbo.

Il mercato è attualmente assolutamente saturo di titoli, con molti giochi di altissima qualità. Per sopravvivere in questa situazione è fondamentale stringere le giuste partnership per permettere al proprio titolo di venire notato,” ha detto Patti.

Sommerville promette di essere un gioco unico nel suo genere come detto da Patti: “Io ho dei valori che cerco di trasmettere nei miei titoli, mi piace credere che i progetti in cui sono coinvolto possano migliorare l’umanità. Ovviamente i giochi non salvano la vita di nessuno ma credo che dare certe emozioni alle persone sia qualcosa di positivo.”

Speriamo quindi che l’utenza e la critica siano magnanimi verso questo nuovo titolo e che possa risplendere se fosse davvero un gioco valido.

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: