Iratus: Lord of the Dead è come Darkest Dungeon, tranne per il fatto che sei il cattivo
Nel nuovo roguelike di Daedalic, sei un negromante che costruisce servi dalle parti del corpo di eroi caduti.

Iratus: Lord of the Dead

Iratus: Lord of the Dead , il nuovo gioco di Daedalic Entertainment e sviluppato da Unfrozen, ha una forte somiglianza visiva con Darkest Dungeon . Ma è giocato dalla prospettiva opposta: invece di un eroe stalwart, sei Iratus, un negromante malvagio che è stato liberato dalla sua antica prigione e ora cerca di creare un esercito di servi non morti.

Nei panni di Iratus, maneggi una serie di potenti abilità nel combattimento a turni contro nemici “intelligenti” a molteplici difficoltà. Puoi espandere i tuoi poteri su un albero di abilità necromantici unici con Alchimia, Magia, Ire e Distruzione.

I nemici possono essere uccisi o impazziti. Un’altra eco di Darkest Dungeon è che quando i tuoi servi vengono uccisi, se ne vanno per sempre.

Iratus: Lord of the Dead è ora disponibile su Steam in Accesso Anticipato per €22,05. Daedalic prevede il rilascio completo, con più livelli, nuovi nemici e servi e una storia completa, avverrà tra aprile e giugno 2020.

Per ulteriori aggiornamenti seguiteci su CGC!

fonte

Alessandro Pallante

Salve sono Alessandro Pallante. Studente alla Vigamus Accademy. Accademia dei videogiochi. Sto seguendo il corso come "Giornalista" perchè, appassionato come sono, mi piace criticare e pubblicare annunci e novità nell'ambito videoludico.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: