NewsSony

Kena: Bridge of Spirits, le versioni fisiche saranno lanciate il 19 Novembre

Includono la colonna sonora digitale, adesivi ed altro.

Kena: Bridge of Spirits

L’edizione deluxe fisica di Kena: Bridge of Spirits verrà lanciata per PS5 e PS4 il 19 Novembre, ha annunciato il distributore Maximum Games.

Al prezzo di €49,99, l’edizione deluxe fisica includerà una copia del gioco, la colonna sonora digitale, un foglio di adesivi esclusivi per la vendita al dettaglio, una staffa argentata digitale in-game, un’esclusiva skin dorata per il personaggio di Rot e gli esclusivi cappelli celebrativi di Rot.

Kena: Bridge of Spirits è disponibile in digitale su PS5, PS4 e PC (Epic Games Store) dal 21 Settembre.

Ecco una panoramica del gioco, tramite lo sviluppatore Ember Lab:

Info

Kena: Bridge of Spirits è un’avventura d’azione basata sulla trama ambientata in un mondo affascinante ricco di esplorazione e combattimenti frenetici. I giocatori trovano e fanno crescere una squadra di piccoli compagni spirituali chiamati Rot, migliorando le loro abilità e creando nuovi modi per manipolare l’ambiente.

Kena, una giovane guida spirituale, si reca in un villaggio abbandonato alla ricerca del sacro santuario di montagna. Si sforza di scoprire i segreti di questa comunità dimenticata nascosta in una foresta invasa dalla vegetazione dove sono intrappolati gli spiriti erranti.

Trova il Rot

Spiriti timidi e illusori sparsi per la foresta. Mantengono l’equilibrio decomponendo elementi morti e in decomposizione.

Caratteristiche principali

» Crea la tua squadra – Trova e raccogli Rot per ottenere potenti abilità, fare scoperte e trasformare l’ambiente.
» Esplora – Un villaggio dimenticato e una strana maledizione. Attingi al potere del Regno dello Spirito per ripristinare questo mondo un tempo maestoso.
» Combattimento frenetico – Gli spiriti sono diventati corrotti, intrappolati e incapaci di andare avanti, sfidando Kena ad ogni turno.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: