L’aggiornamento 11.20 di Fortnite ha aggiunto il supporto alle DirectX 12
In questo modo i giocatori PC di fascia alta dovrebbero avere un frame rate più elevato e stabile.

Fortnite

L’aggiornamento dedicato a Fortnite di questa settimana è molto simile alle classiche patch con i suoi vari bug fix ma in particolare la 11.20 potrebbe, in effetti, essere uno dei più interessanti e importanti. Infatti Epic Games ha aggiunto il supporto alle DirectX 12 al suo battle royale, gettando le basi per i futuri sviluppi grafici e tecnici e fornendo un piccolo aumento delle prestazioni ai giocatori con il potere e il volere di supportarlo.

Inoltre la patch 11.20 di questa settimana a Fortnite non solo include un aggiornamento opt-in a DirectX 12, ma anche una versione più recente dell’API grafica 3D praticamente onnipresente di Microsoft. Ricordiamo che Fortnite attualmente richiede una GPU compatibile con DirectX 11, anche se avremo bisogno di qualcosa di molto più recente per sfruttare le nuove funzionalità.

Per ora Epic Games afferma che i giocatori di PC di fascia alta che optano per DirectX 12 dovrebbero fortunatamente “sperimentare un frame rate più elevato e più stabile” in Fortnite, poiché la tecnologia più aggiornata “offre migliori prestazioni della CPU e consente la distribuzione di rendering di lavori su più core. “

fonte

Federico Baccolo

Sono un ragazzo di 22 anni. Nel tempo libero mi è sempre piaciuto videogiocare sia da solo che in compagnia e ancora oggi porto avanti questa mia passione.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: