Le nuove armi di Killing Floor 2 non saranno più gratuite
Lo annuncia la stessa Tripwire, affermando che costeranno 9,99 dollari "insieme a 5 skin esclusive realizzate su misura per l'arma," tutto questo sarà utile per continuare ad offrire un buon supporto per al gioco.

Killing Floor 2

“Dopo oltre 4 anni di supporto ai contenuti per Killing Floor 2 dal lancio dell’ Accesso Anticipato, è stato nostro piacere fornire funzionalità, armi, mappe, modalità, zeds e altro ancora a costo zero. Insieme a questo, abbiamo fornito numerosi cosmetici, personaggi, skin per armi, emote e pacchetti FX attraverso il sistema Zedconomy che con il tuo supporto finanziario ci ha permesso di continuare a supportare il gioco con aggiornamenti stagionali gratuiti e hotfix per questi anni.”

Inizia così la notizia rilasciata ieri da Tripwire affermando che d’ora in poi per cercare di far sopravvivere il gioco, i prossimi aggiornamenti che aggiungeranno le nuove armi insieme a 5 skin esclusive realizzate su misura per l’arma saranno a pagamento, ovvero a 9,99 dollari. Praticamente stanno tornando a fare una cosa simile che era presente sul primo Killing Floor.

Ovviamente tutto questo non sarà un cosiddetto “Pay to Win” visto che assicurano che le armi saranno comunque equilibrate come le precedenti gratuite inoltre, “tutte le armi a pagamento funzioneranno con il sistema di contenuti condivisi esistente per i server multiplayer in cui se un giocatore possiede un’arma a pagamento su un server, tutti gli altri giocatori avranno accesso a quell’arma all’interno della partita per prevenire eventuali discrepanze di gioco.” Esattamente come la Zweihander e le altre armi, dando così la possibilità agli altri utenti di provarle e decidere quindi se comprarle o meno.

Proseguento nella lettera Tripwire ha chiarito sulle possibili domande come ad esempio se tutto questo farà eliminare il sistema Zedconomy specificando che” Il team sta valutando potenziali modifiche future alle Casse di Zedconomy ed il sistema a chiavi, ma con l’aggiornamento dell’Autunno non si verificano cambiamenti. In questo momento, stiamo dando la priorità al lavoro con la nostra attuale disponibilità di risorse sulle continue aggiunte al contenuto del gioco, ma i giocatori vedranno in futuro ulteriori pacchetti di acquisto diretto, come il pacchetto Zaino Clot e i pacchetti skin armi Dragon & Koi, in futuro.”

Ovviamente per tranquillizzare i fan hanno anche detto che le mappe, le modalità, i boss, e così via saranno sempre gratuiti visto che “Quando possibile, ci sforziamo di non dividere la comunità attraverso paywalls, motivo per cui anche con questa iniziativa ci assicuriamo di avere il sistema di contenuti condivisi in modo che il gioco multiplayer sia un’esperienza coerente.”

Mentre per il Modding “Non ci sono piani per cambiare la nostra attuale strategia e il supporto per il modding. Continueremo a supportare e aggiungere nuovi hook come siamo in grado di sviluppare durante tutto lo sviluppo per promuovere la comunità di modding per KF2. Come esempio tangibile del nostro costante impegno, aggiungeremo un sistema in modo che i mappatori saranno in grado di creare le proprie mappe della modalità Obiettivo riconosciute dal gioco, inoltre, per affrontare i problemi di dosh di medio-match con armi personalizzate all’interno del nostro prossimo importante aggiornamento dei contenuti.”

Infine Tripwire riconosce che questa notizia è destinata a suscitare molte emozioni forti, speriamo che ora capirai la logica di questa decisione per il futuro di Killing Floor 2 e che continuerai a supportare noi e il gioco.”

Federico Baccolo

Sono un ragazzo di 22 anni. Nel tempo libero mi è sempre piaciuto videogiocare sia da solo che in compagnia e ancora oggi porto avanti questa mia passione.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: