NewsNintendo

Mario Strikers: Battle League, nuovo trailer e screenshot

In uscita il 10 Giugno.

Mario Strikers: Battle League

Nintendo e lo sviluppatore Next Level Games hanno rilasciato un trailer di panoramica e nuovi screenshot per Mario Strikers: Battle League. Il titolo uscirà su Switch il 10 Giugno.

Ecco una panoramica del gioco, tramite Nintendo.com:

■ A PROPOSITO

Affronta, passa e segna in Battle Soccer con la banda del Regno dei Funghi

Ti presentiamo Strike, uno sport cinque contro cinque simile al calcio senza regole: fai tutto il necessario per vincere! Diventa grintoso e prova a segnare il maggior numero di gol affrontando i nemici, usando oggetti e tirando colpi speciali per aumentare il punteggio. I pilastri della serie Super Mario come Peach, Toad e Yoshi mettono in campo i loro tacchetti (e le loro statistiche) e non si fermeranno davanti a nulla per segnare. Personalizza i tuoi personaggi con equipaggiamento che può aumentare le loro statistiche e aspetto. Partecipa alla carneficina online o passa la palla ai giocatori in locale: fai attenzione al recinto elettrico.

Unisciti a un club online per spingere e scalare le classifiche

Unisciti a un massimo di 20 attaccanti online e gareggia contro altri club per ottenere punti. Trova il club giusto per te, fai squadra con gli amici e porta in tavola il tuo stile da attaccante. Sforzati di diventare il miglior club del mondo ogni stagione!

Colpisci il campo con un massimo di otto giocatori

Otto giocatori possono raggiungere l’obiettivo su una console Nintendo Switch, con wireless locale o online. Porta con te un attaccante secondario sullo stesso sistema anche nelle battaglie online. A livello locale, quattro giocatori per squadra possono giocare da tacchetta a tacchetta nelle singole partite.

Vi lasciamo il trailer e la galleria di screenshot qui sotto.

Trailer

Screenshot

Segnala un Errore

Davide Fanelli

Nato nel 1996 ho iniziato a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la mia passione per i videogiochi che permane ancora tutt'ora.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button