OriginalsTOP

Model Builder, quando costruire modellini diventa un videogioco

Vi è sempre piaciuto costruire modellini? Bene, ora potete farlo in un gioco.

Model Builder

Model Builder, il nuovo titolo simulativo di Moonlit e Kuba Wójcik, pubblicato da Green Man Gaming, è sicuramente una ventata d’aria fresca. Il titolo sarà disponibile il 27 Gennaio 2022 su PC (Steam), ma è possibile nel frattempo provare una demo.

Ci tengo a precisare che la versione fornitaci non è assolutamente rifinita e completa, essendo comunque ancora lontana dal rilascio, per tanto non mi soffermerà molto su ottimizzazione, qualità tecnica e bug.

Appena avviato il gioco, potremo selezionare tra modalità campagna e sandbox, la cui unica differenza è che la seconda ci farà saltare la parte tutorial introduttiva. Tutto è spiegato nei minimi dettagli e ci farà provare subito a costruire qualcosa con le nostre mani (o frecce del mouse, per meglio dire). Essendo puntato al realismo fedele, anche aprire la confezione ha il suo perché. Estratti dalla scatola tutti i pezzi del modellino, è poi questione di pazienza per staccare tutti i singoli pezzetti dalla rete tramite un taglierino. Fortunatamente, ci risparmia il fattore di dover livellare poi le superfici per via dei pezzi di plastica extra.

Model Builder, quando costruire modellini diventa un videogioco 1

Una volta che i pezzi sono stati tutti staccati, è ora di passare all’assemblaggio per cui un opuscolo sullo schermo ci consente di vedere tutte le fasi che dovremo eseguire. Ancora una volta, la facilità di trovare le parti è eccezionale. Non c’è caccia sotto il tavolino o lungo il lato del divano, un semplice clic del mouse e ci evidenzierà la parte pertinente nel nostro inventario.

La manovra delle parti del modello avviene tramite il mouse e con pochi tasti. Non ci vuole molto per abituarsi seppur sia un po’ legnosa. Quando si mettono insieme i pezzi, si agganciano tutti una volta che sono nella posizione corretta. L’attenzione ai dettagli di tutti i modelli è assurda.

Una volta assemblato il modello si passa alla verniciatura. Costruire un modello è una cosa, tuttavia, quando si tratta di dipingere, questo è sicuramente il momento in cui realmente si lotta con i denti. Sarà disponibile sia una pittura a pennello che una meccanica di pittura a riempimento, un po’ come se fosse Paint.

Facendo clic sui vari colori della vernice nel manuale del modello è quindi possibile vedere quali elementi devono essere di quel colore e quindi procedere semplicemente facendo clic su riempimento sulla parte pertinente. I nostri progressi nella pittura sono tracciati da un anello che si riempie costantemente man mano che ci avvicineremo al 100% per quel particolare colore. A seconda della complessità del modello, possono capitare situazioni spiacevoli nelle quali perderemo diversi minuti a capire cosa manca da colorare.

Model Builder, quando costruire modellini diventa un videogioco 2

Si passa poi agli adesivi e, come nella realtà, ottenere l’orientamento corretto può essere difficile e non avremo seconde possibilità. Una volta che il modello sarà completo, potremo procedere a ruotarlo per verificare la sua bellezza prima di metterlo in una vetrina all’interno del nostro laboratorio.

Come molti giochi Sim, riceveremo ordini tramite il nostro computer in-game per costruire modelli, ovviamente a pagamento. Potremo quindi espandere l’officina aggiungendo più funzionalità e acquistando più modelli. Il PC può anche controllare la riproduzione della musica, avere app installate e navigare tra le nostre foto.

La quantità di accessori è fenomenale. Nonostante io non sia mai stato un modellista, questo è stato un gioco casual davvero rilassante da provare (anche se le vernici possono far partire emboli facili).

La grafica è la chiave di questo gioco e devo dire che ci hanno preso pienamente. Dal taglio iniziale delle parti in plastica fino all’assemblaggio e alla verniciatura, non potremo fare a meno di sentirci pienamente partecipi. Gli sviluppatori hanno chiaramente trascorso molto tempo in questo reparto per renderlo il più realistico possibile.

Per concludere, Model Builder è sicuramente un titolo da rifinire ma che ha del grande potenziale nel creare qualcosa di diverso dal solito ed è fedele anche nei piccoli dettagli al vero mondo del modellismo.

Segnala un Errore

Davide Fanelli

Nato nel 1996 ho iniziato a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la mia passione per i videogiochi che permane ancora tutt'ora.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button