OriginalsTOP

Moo Lander, abbiamo provato la demo

Un primo sguardo alla demo.

Moo Lander

Moo Lander, il nuovo titolo di THE SIXTH HAMMER in arrivo su PS4, Xbox One, Switch e PC (Steam) è ancora molto lontano dal rilascio ufficiale. Ma prima della Primavera 2022 in cui sarà pubblicato, gli sviluppatori ci offrono una demo pubblica tramite Steam per mantenere alto l’interesse nel gioco.

La versione che abbiamo provato noi è leggermente più estesa di quella pubblica, ma il succo rimane lo stesso identico, provare con mano il titolo prima della sua uscita. E devo dire che non è affatto male!

La demo pubblica offre circa 25 minuti di gameplay, senza contare l’esperienza multigiocatore che ne aggiunge altri tanti. Ci sono tre livelli di difficoltà tra cui poter scegliere, ognuno dei quali offre un’esperienza più o meno complicata.

Per coloro interessati ma confusi su cosa sia realmente, in Moo Lander controlliamo una razza alla ricerca della fonte del latte infinito. Perché il latte? Perché è considerata la fonte di energia più pura, quella che rivaleggia con la più brillante delle supernove.

Non c’è dubbio che molti cambiamenti stiano ancora arrivando al gioco. Parlando del multiplayer, Moo Lander è impostato per offrire una funzionalità in multiplayer in cui i giocatori possono assumere il ruolo di una mucca. Per rendere le cose più entusiasmanti, la nuova demo offre mappe dell’arena speciali e modalità multiplayer PvP e PvE. In PvE, i giocatori possono affrontare le mucche IA mentre il PvP vede due giocatori assumere il ruolo di Landers mentre gli altri due sono le mucche.

Coloro che possono provare la demo sperimenteranno sicuramente i dettagli e la bellezza che questo gioco ha da offrire, in particolare con lo stile artistico, la grafica, gli effetti particellari e gli shader. Provate a darci un’occhiata se siete giocatori PC.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: