Nintendo raddoppia la sua posizione sulla censura, dicendo che “inibisce” l’industria
Nintendo raddoppia la propria posizione riguardo all'argomento censura.

Logo Nintendo

Sony ha subito una reazione violenta per quanto riguarda i cambiamenti sulla censura. Diversi giochi hanno avuto il loro contenuto modificato per conformarsi a queste linee guida. Nintendo, tuttavia, ha allentato le sue politiche su questo negli ultimi anni. Grazie a questo, le versioni inalterate hanno spesso trovato una destinazione sulla Switch. Nintendo ha recentemente ribadito questa politica durante l’Assemblea generale annuale degli azionisti.

Nintendo non è certamente estranea alla censura. Questa pratica risale almeno al rilascio dell’originale Mortal Kombat. Il contenuto violento dei giochi è stato eliminato per rimanere più adatto alle famiglie. Anche dopo che l’ESRB è entrato in vigore, la politica è rimasta. Giochi Ancora più moderni come Tokyo Mirage Sessions #FE , Fire Emblem Fates e molti altri sono passati attraverso una situazione simile.

Ultimamente, tuttavia, Nintendo ha fatto un giro completo. Invece di limitare i giochi, li hanno abbracciati. Una domanda posta durante la recente assemblea degli azionisti ha affrontato questo cambiamento. In particolare, Nintendo ribadisce questo impegno.

fonte

Alessandro Zingariello

Nato nel 1996, coltivo la mia passione fin dai 4 anni. Ho cominciato a giocare con mio padre a Space Invaders su Play Station e lì è nato il mio amore per i videogiochi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: