NewsGenerale

skate. sarà free-to-play e altre informazioni da Electronic Arts

Il nuovo titolo sugli skateboard sviluppato da ull Circle.

skate.

skate. sarà free-to-play e includerà il cross-play e la cross-progression tra “last-gen, next-gen e PC“, hanno annunciato Electronic Arts e lo sviluppatore Full Circle. È in lavorazione anche una versione Mobile, mentre le Console specifiche devono ancora essere confermate.

Vogliamo davvero che le persone ottengano il massimo valore dalla loro esperienza di gioco e siano in grado di giocare sulle loro piattaforme preferite nel modo in cui amano giocare,” ha affermato il direttore generale di Full Circle Dan McCullo. “E così skate. sarà full cross-play e cross-progression, su last-gen, next-gen e PC. Andremo ancora oltre, e mentre stiamo proseguendo su questa strada, faremo la stessa cosa con i dispositivi mobili. Vogliamo il cross-play e la progressione incrociata sui dispositivi mobili. Siamo abbastanza indietro sui dispositivi mobili, ma vogliamo che i controlli e tutto si sentano alla grande. E quando sarà pronto, metteremo tutto insieme e sarete in grado di giocare su qualsiasi piattaforma vogliate con i vostri amici, e sarà fantastico.”

Non è Skate 4,” ha detto il direttore creativo Cuz Parry. “Ed ecco il motivo: questo non è un sequel. Non è un remake. Non è un reboot, un prequel; non è niente di tutto questo. Non è un remake o una remaster, o qualunque altra cosa. Questo è tutto, è skate. Saremo su questo per il lungo termine. Ciò significa che non faremo un titolo iterativo. Non ci sarà uno Skate da 5 a 10. Non li tireremo fuori tutto il tempo. Lo faremo. Ascolteremo ciò che dite nel corso del tempo e inseriremo le funzionalità che desiderate. Ok, e ancora una volta per le persone dietro, è skate. NON Skate 4. Basta usare lo skate. Punto. Ecco perché ci abbiamo messo un punto alla fine.

Isabelle Mocquard, responsabile della gestione del prodotto di Full Circle, ha aggiunto: “Abbiamo l’ambizione di continuare a supportare skate. per gli anni a venire. Fin dall’inizio di skate., il team di sviluppo sapeva che volevamo creare qualcosa di diverso. La nostra visione non era un gioco a cui giocare e “battere”, ma qualcosa a cui puoi tornare regolarmente e scoprire nuove cose. Il nostro sogno è quello skate. che non finisce mai. E per fare ciò, supporteremo attivamente skate. con nuovi elementi di gioco e modifiche, nuovi contenuti ed eventi e molti drop stagionali.

skate. sarà caratterizzato da microtransazioni, ma McCullo ha sottolineato che il gioco non sarà a pagamento, nessuna area della mappa sarà bloccata dietro paywall, non ci saranno bottini a pagamento e nessun vantaggio di gioco a pagamento.

Quando stavamo guardando questo modello, abbiamo esaminato le versioni disponibili che ci piacevano e quelle che non ci piacevano,” ha detto Mocquard. “E stiamo ancora continuando a esplorare diverse opzioni, ma stiamo prendendo ispirazione da giochi come Apex Legends, o altri titoli popolari che sono gratuiti, in cui spendere soldi è totalmente facoltativo e si tratta principalmente di cosmetici e convenienza. Con un modello del genere, saremo in grado di mantenere unita la community tra i giocatori che decidono di spendere e quelli che non lo fanno. E ciò significa che quelle connessioni sociali, quelle amicizie fatte nel gioco, possono prosperare senza dividere il nostro pubblico.”

Per quanto riguarda la data di uscita: “Voglio dire, potrei dire domani come farebbe Cuz, ma il nostro mantra è: non sfoghiamoci, giusto?” dice Chung. “Quindi, ci prenderemo il nostro tempo e non metteremo aspettative irrealistiche quando si tratta di una data di lancio. Quando sarà pronto, sarà pronto. Voglio dire, è il modo giusto per farlo. Ma siamo entusiasti di estendere un invito alla community di skate., per giocare al gioco in fase di sviluppo quest’Estate e nei prossimi mesi.”

Per ulteriori informazioni su come diventare uno skate. Insider e testare il gioco, potete visitare il sito ufficiale.

Trovate la discussione completa degli sviluppatori “Board Room” di seguito.

Segnala un Errore

Davide Fanelli

Nato nel 1996 ho iniziato a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la mia passione per i videogiochi che permane ancora tutt'ora.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button