Sniper Ghost Warrior Contracts cercherà di essere il più realistico possibile
Gli sviluppatori parlano di come Contracts cercherà di essere l'esperienza simulativa definitiva.

Sniper Ghost Warrior Contracts

Il nuovo titolo della serie stealth di cecchinaggio per eccellenza, Sniper Ghost Warrior Contracts è stato mostrato per la prima volta durante l’E3 2019. Abbiamo visto un teaser in CG e qualche sprazzo di gameplay, ma nulla di chè. Oggi finalmente possiamo sapere qualcosa in più su questo nuovo gioco di CI Games.

Parlando con Gamesreactor, il direttore artistico Rick Nath ha affermato che avrebbero abbandonato il passato per tornare alle radici. L’ultimo capitolo della serie era incentrato più sull’open-world, ma questo nuovo titolo tornerà in uno stile più sandbox con singoli livelli, come nei primi giochi di Ghost Warrior, dove si dovranno affrontare diverse sfide per abbattere gli obiettivi i numerosi modi, dando al giocatore più libertà di scelta.

La prima cosa che ci siamo chiesti è stata cosa avessimo voluto offrire ai fan, quale sarebbe stata l’esperienza di cecchinaggio definitiva. Volevamo portare qualcosa che fosse completo e uno dei problemi che avevamo con l’open-world era che dovevamo dividere le nostre risorse, così quello che abbiamo fatto è stato tirar via l’open-world e condensare il tutto in uno stile sandbox a contratti come in passato. All’interno di questi, si avrà molta più libertà di giocare e avere più opportunità in termini di upgrade.”

Sniper Ghost Warrior Contracts è previsto per quest’anno in data non specificata per PS4, Xbox One e PC.

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: