Steam droppa il supporto ad Ubuntu, ma non a Linux
Valve ha dovuto interrompere il supporto ad Ubuntu per via dei suoi cambiamenti imminenti.

Logo Ubuntu

La disponibilità di Steam su Linux non ha fatto altro che giovarne ai sistemi operativi basati su di esso, specialmente con l’introduzione della compatibilità con Steam Play per avviare i giochi eslcusivi per Windows. Valve ha sempre consigliato ai giocatori di utilizzare Ubuntu come distribuzione Linux per giocare, ma questa cosa ora sta per cambiare.

Lo scorso Venerdì, uno sviluppatore di Valve ha annunciato che Ubuntu Linux 19.10, in arrivo ad Ottobre, non supporterà più Steam. Valve continuerà a supportare Linux, ma la nuova versione di Ubuntu lo rende completamente incompatibile.

Ciò è causato dal fatto che la nuova versione di Ubuntu non avrà nessuna disponibilità a pacchetti a 32-bit, ciò include che giochi e software basati su tale architettura non saranno più compatibili, Steam incluso.

In risposta a questa problematica, Canonical ha rilasciato un comunciato per rassicurare i giocatori su Ubuntu e cercherà di rendere compatibili alcuni pacchetti a 32-bit specifici. Nel frattempo però, Valve sta cercando una nuova piattaforma Linux su cui basarsi.

Questa mossa influenzerà senz’altro numerose distribuzione basate su Ubuntu, incluso anche Pop!_OS, che è stato sponsorizzato dal noto canale Canadese LinusTechTips e da altri come un ottimo SO per il gaming.

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: