Svelati in Code Vein i dettagli sulla Spa e altro ancora
Oltre la funzione di farci recuperare la salute, se non vorremo rischiare di tornare indietro a recuperare l'Haze potremo fermarci alla Spa e rilassarci recuperando così metà dell'Haze.

Code Vein

Code Vein di Bandai Namco potrebbe avere un’estetica anime come la sua serie God Eater. Tuttavia, si mantiene vicino alla formula Souls-like mentre introduce la propria meccanica come L’IA dei compagni insieme alle mosse speciali. Oggi, lo sviluppatore ha rilasciato i dettagli sulla Spa.

Mentre può sembrare poco più di una sorgente termale per recuperare la salute, la Spa svolge un’altra funzione. Dopo la morte, lasceremo cadere Haze. Se non vorremo rischiare di tornare indietro per recuperarlo, dovremo fermarci alla Spa e rilassarci così metà dell’Haze sarà recuperata. La Spa serve anche come modo per controllare i ricordi e apparire con una terminologia diversa.

Un altro pezzo interessante è il codice del sangue chiamato Prometheus. Che otterremo da Louis, i suoi regali miglioreranno lo schivare e deflettere gli attacchi. Riceveremo anche altri due doni diversi, ossia, il Phantom Assault che viene eseguito con lame a una mano, alabarda e baionette. Permette di sparire e di riapparire in salto sferrando un fendente a un nemico. Poi c’è la Fire Storm che scatena delle fiamme che possono far vacillare i nemici.

Ricordiamo che Code Vein uscirà il 27 settembre per Xbox One, Playstation 4 e PC.

fonte

Federico Baccolo

Sono un ragazzo di 22 anni. Nel tempo libero mi è sempre piaciuto videogiocare sia da solo che in compagnia e ancora oggi porto avanti questa mia passione.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: