NewsMicrosoftPCSony

Tales of Arise arriva il 10 Settembre

Un nuovo trailer e otto minuti di gameplay.

Tales of Arise

Tales of Arise verrà lanciato su PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One e PC (Steam) il 10 Settembre in tutto il mondo, ha annunciato Bandai Namco. Le versioni PS5 e Xbox Series sono state recentemente annunciate. In Giappone, le versioni per console saranno disponibili un giorno prima il 9 Settembre.

Il produttore Yusuke Tomizawa ha condiviso ulteriori informazioni in un’intervista con Famitsu:

  • Lo sviluppo procede bene e da questo punto rimangono solo gli aggiustamenti finali. Tomizawa è fiducioso che non ci saranno ritardi futuri e che il gioco incontrerà il suo lancio a Settembre.
  • Tales of Arise supporta la funzionalità di feedback tattile del controller wireless DualSense su PS5. Ad esempio, sentirai la differenza quando usi la magia del fulmine rispetto alla magia del fuoco.
  • Le versioni PS4 e Xbox One includeranno un aggiornamento gratuito alle versioni PS5 e Xbox Series.
  • Il gioco supporterà le modalità di priorità delle prestazioni (60 fotogrammi al secondo) e della grafica (risoluzione 4K).
  • Le scene degli anime sono prodotte da Ufotable. Tales of Arise ha il più grande volume di scene anime della serie.
  • Sono stati rivelati due (tre) nuovi personaggi: Rinwell (doppiato da Sayuri Hara) e il suo compagno mascotte Fururu, e Rowe (doppiato da Yoshitsugu Matsuoka). Come Alphen, Rinwell e Rowe provengono dal pianeta Dahna. Ma mentre Alphen e Shionne sono adulti, i nuovi personaggi potrebbero essere più giovani.
  • Ci sono altri membri del party da annunciare, inclusi personaggi del pianeta Rena.
  • È stato anche rivelato un nuovo personaggio nemico chiamato Biezo (doppiato da Fumihiko Tachiki). È estremamente violento e non considera le persone del pianeta Dahna come esseri umani. Un signore noto come “Surdo”, schiavizza il popolo di Dahna e sta raccogliendo il potere spirituale del fuoco, ma sembra avere fretta di ottenere risultati migliori rispetto agli altri Surdo. Un singolo colpo della sua ascia gigante può essere fatale se colpito direttamente.
  • “Boost Attack” è un’azione di supporto che può essere eseguita tutte le volte che vuoi in battaglia se vengono soddisfatte le condizioni richieste. Ogni personaggio ha il proprio ruolo ed effetti. Controlli un singolo personaggio e, quando arriva il momento, puoi scatenare un attacco di supporto per creare una combo.
  • “Boost Strike” è un attacco finale. Dopo aver abbassato gli HP del nemico sull’orlo dell’esaurimento completo, puoi finirli con questa abilità. La scena Boost Strike cambierà a seconda della combinazione di personaggi. Questi sono diversi da Mystic Artes.
  • Le convenzioni di serie come Mystic Ates, Artes e Skills torneranno. Ma proprio come altri titoli, il modo in cui attivi Mystic Artes è diverso.
  • L’evasione è una delle azioni principali in battaglia. Attacca i nemici mentre schivi i loro attacchi, quindi prosegui con altri attacchi. Tomizawa le descrive come “battaglie veloci in cui puoi vedere attraverso gli attacchi del nemico e proseguire con un contrattacco”. La maggior parte degli attacchi nemici può essere schivata. Ma poiché le battaglie sono più veloci dei giochi precedenti, ci saranno anche impostazioni di difficoltà e una funzionalità automatica per coloro che molti non sono bravi nei giochi d’azione.
  • Non ci sono schermate di vittoria dopo la battaglia. Le battaglie iniziano immediatamente quando incontri un nemico e, se vinci, torni immediatamente in campo. Tuttavia, puoi goderti le conversazioni tra i personaggi sul campo dopo la battaglia.
  • Puoi esplorare i campi più tridimensionali con azioni di base come il salto libero e il nuoto.
  • Tomizawa vuole offrire agli utenti l’opportunità di provare il gioco prima del rilascio, ma sta ancora valutando le specifiche data la pandemia COVID-19 in corso.

Vi lasciamo un nuovo trailer qui sotto.

Release Date Trailer

Environment Trailer

Gameplay

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: