Tales of Arise è stato posticipato


E possiamo ben immaginare il motivo.

Tales of Arise

Bandai Namco ha annunciato che Tales of Arise è stato posticipato. Il gioco è stato presentato all’E3 2019, ed è stato annunciato con un lancio previsto per il 2020. Da allora, non si è più parlato di una data o finestra di rilascio più specifica.

Come avrete intuito, la pandemia in corso da COVID-19 è stata un fattore nel ritardo del gioco. Il produttore Yusuke Tomizawa spiega che sebbene lo sviluppo stia procedendo bene e sebbene il team si sia spostato e adattato al lavoro remoto, il loro programma è stato ancora influenzato e il team di sviluppo ha bisogno di più tempo per finire di lavorare sul gioco.

Lo sviluppo del titolo è andato costantemente avanti nel 2020 mentre superavamo le sfide lungo il cammino,” ha scritto Tomizawa. “Sebbene COVID-19 abbia influenzato alcuni aspetti dello sviluppo, abbiamo fatto del nostro meglio per adattarci alla situazione e abbiamo implementato funzionalità di sviluppo remoto per il nostro team.”

Tuttavia, avremo bisogno di più tempo per raggiungere la qualità e fornire la meravigliosa esperienza che immaginiamo per i nostri giocatori, e quindi abbiamo deciso di ritardare i tempi di lancio di Tales of Arise. […] Verrà fornito un nuovo aggiornamento della finestra di lancio quando avremo più dettagli da condividere,” aggiunge il produttore.

Tales of Arise è in sviluppo per PS4, Xbox One e PC. Resta da vedere se questo ritardo significhi che verranno aggiunte anche le versioni PS5 e Xbox Series X, anche se il gioco verrà posticipato nel 2021, è molto probabile che Bandai Namco vorrà che ciò accada.

fonte

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

Traduci »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: