NewsMicrosoftPCSony» PIATTAFORME: PS5PS4XBOX SERIESXBOX ONEPC

The Elder Scrolls Online: Console Enhanced arriva su PS5 e Xbox Series l’8 Giugno

Inoltre, arrivano ulteriori informazioni su The Elder Scrolls Online: Blackwood.

The Elder Scrolls Online: Console Enhanced

The Elder Scrolls Online: Console Enhanced verrà lanciato su PS5 e Xbox Series l’8 Giugno, hanno annunciato Bethesda Softworks e lo sviluppatore ZeniMax Online Studios.

Ecco una panoramica di The Elder Scrolls Online: Console Enhanced, tramite Bethesda Softworks:

Tamriel veramente illimitato

Al momento, puoi giocare a The Elder Scrolls Online in modalità di retrocompatibilità su console di nuova generazione, ma Console Enhanced rappresenta un importante balzo in avanti per la grafica e le prestazioni del gioco su Xbox Series X|S o PlayStation 5. Ecco un breve elenco dei miglioramenti che hai apportato può sperimentare quando scarichi la versione Console Enhanced sulla tua nuova macchina:

» 60 fotogrammi al secondo – Per la prima volta, puoi provare il gioco in esecuzione a 60 fotogrammi al secondo in “Modalità prestazioni” su console. Precedentemente limitato a 30 fotogrammi al secondo, ora puoi goderti ben 60 fotogrammi al secondo durante le tue avventure.
» Maggiore distanza di visualizzazione – Grazie a Console Enhanced, la distanza di visualizzazione del gioco è stata quasi raddoppiata per la tua nuova console, permettendoti di vedere più che mai mentre esplori il mondo in continua crescita di Tamriel.
» Texture sbloccate – Oltre a Draw Distance, abbiamo anche sbloccato la possibilità per le console di nuova generazione di utilizzare texture ad alta risoluzione in modo che appaiano ancora meglio su schermi più grandi.
» Antialiasing aggiornato – E’ presente anche un antialiasing migliorato per aiutare a smussare i bordi frastagliati di fogliame, erba e strutture nel gioco, migliorando allo stesso tempo questi elementi se visti da vicino.
» Riflessi migliorati – Abbiamo anche migliorato la grafica con l’aggiunta di riflessi planari, fornendo un enorme aumento del livello di dettaglio e realismo del gioco. Questo è più evidente nelle aree con acqua (come Vivec City o Summerset). Nota che in modalità Performance, l’aumento dei riflessi potrebbe variare nelle zone ad alta intensità di acqua (come Murkmire) o nelle aree in cui le prestazioni sono più apprezzate (come in Cyrodiil o Trials).
» Occlusione ambientale migliorata con l’illuminazione globale dello spazio dello schermo – Gli aggiornamenti all’occlusione ambientale del gioco con l’illuminazione globale dello spazio dello schermo creano un’illuminazione indiretta più realistica e naturale e aumentano ampiamente il livello di dettaglio nelle ombre del gioco.
» Ombre migliorate – Parlando di ombre, la risoluzione delle ombre è stata raddoppiata e impostata sull’equivalente per PC di “Ultra”, la migliore impostazione possibile per le ombre in qualsiasi versione di The Elder Scrolls Online. Ciò include miglioramenti alla distanza dell’ombra.
» Profondità di campo migliorata – L’aggiornamento consente la profondità di campo circolare (l’impostazione più alta possibile), creando visualizzazioni di sfondo più fluide e realistiche, in particolare quando si interagisce con gli NPC.
» Tempi di caricamento migliorati – Infine, i tempi di caricamento sono stati ottimizzati per essere molto più rapidi rispetto alle console di generazione precedente, con tempi di caricamento quasi dimezzati in media.

Phew! Come puoi vedere, con The Elder Scrolls Online: Console Enhanced sono in arrivo tantissimi miglioramenti e aggiunte, che si traducono in un importante balzo in avanti in termini di fedeltà grafica e prestazioni per i giocatori di console.

E c’è dell’altro

Condivideremo di più su The Elder Scrolls Online: Console Enhanced in futuro, comprese le informazioni sulle modalità Performance e Fidelity e su come ottenerlo quando verrà lanciato l’8 giugno. Non dimenticare che è completamente gratuito per chiunque giochi The Elder Scrolls Online su Xbox Series X|S o PlayStation 5.

Bethesda Softworks ha anche rivelato nuove informazioni sull’imminente espansione di The Elder Scrolls Online: Blackwood, che uscirà per PC l’1 Giugno e per console l’8 Giugno come parte dell’avventura annuale di Gates of Oblivion.

Ecco i dettagli di seguito.

I giocatori esporranno le trame daedriche e gli schemi tirannici che consumano la regione e dovranno scoprire la loro connessione con il Principe della Distruzione e i suoi terribili piani per Tamriel. Sebbene Blackwood sia una storia a sé stante, i suoi eventi favoriscono la narrativa complessiva di Gates of Oblivion che si svolgerà per tutto il 2021.

Inoltre, i giocatori possono aspettarsi con impazienza il nostro nuovissimo Companions System, progettato in modo che, sia che giochi in single player o con gli amici online, non dovrai mai più avventurarti da solo. Sbloccato tramite la trama principale di Blackwood, i giocatori possono scegliere tra due nuovi compagni con cui iniziare, il cui stile di gioco definirai selezionando il loro equipaggiamento e aumentando le loro abilità. Ogni compagno ha la propria personalità, simpatie e antipatie e linee di ricerca uniche. Oh, e fai attenzione alle tue azioni poiché le azioni che compi influenzeranno il rapporto con il tuo compagno.

Stai cercando di esplorare terre nuove ma molto, molto familiari? Torna ai luoghi iconici di The Elder Scrolls IV: Oblivion, completo di Leyawiin che funge da hub centrale della regione di Blackwood. Al di là delle sue imponenti mura si trovano tre distinti biomi, pieni dei sinistri servitori di Mehrunes Dagon, la nuova versione di prova per 12 giocatori di Rockgrove, boss mondiali, dungeon pubblici, eventi mondiali del Portale dell’Oblivion e ricompense.

The Elder Scrolls Online è ora disponibile per PS4, Xbox One, PC (Steam / Bethesda.net) e Stadia.

Vi lasciamo una nuova serie di trailer di seguito.

The Elder Scrolls Online: Console Enhanced Trailer

The Elder Scrolls Online: Blackwood – All Roads Lead to the Deadlands Trailer

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della PlayStation cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che dura ancora tutt'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: