Uno Stop all’Exploit delle Loot Chest su Destiny 2
Bungie è finalmente al lavoro per risolver l'exploit delle loot chest del raid leviatano di Destiny 2.

Destiny 2

Non c’hanno messo molto i giocatori a trovarlo: un bug presente alla fine del raid Leviatano di Destiny 2, sviluppato da Bungie.

Con l’introduzione della “Stagione dell’opulenza”, casa Bungie propone ai suoi giocatori la possibilità di rigiocare il primo raid presente nel gioco. Però, i player hanno subito notato che alla fine dell’attività, al posto di essere riportati in orbita, appare un timer di 5 minuti. Nulla di particolare, se non fosse per il fatto che tali 5 minuti permettevano ai 6 giocatori di ricaricare le rune del calice presenti sulla mappa di gioco e quindi di riaprire la cassa finale.

Questo processo garantisce ai giocatori un’altra ricompensa oltre a quella base. Inoltre, il processo può essere ripetuto più volte fino allo scadere del tempo. Bungie, non appena notato l’inghippo, ha optato per una soluzione non proprio convenzionale: Invece di bloccare l’attività fino alla risoluzione del problema, ha permesso ai giocatori di sfruttare il bug al fine di ottenere ulteriori equipaggiamenti. Come scritto oggi sul loro blog ufficiale:

“Considera questo un errore a tuo favore. Non ci siamo affrettati a sistemarlo, ma quando effettueremo la patch il 9 luglio, questa scappatoia si chiuderà ufficialmente, consentendo solo un’apertura della cassa per completamento. Fino ad allora, ti invitiamo a sfruttare tutto ciò che ti piace. Ingrassa con forza.”

E’ veramente un peccato che manchi così poco alla patch di Destiny 2, e quindi alla risoluzione del bug. Però tanto di cappello alla Bungie che ha consentito ai suoi giocatori di poterlo sfruttare fino in fondo.

fonte

Alex Gretti

Un ragazzo di 22 anni appassionato di videogiochi, romanzi e film. Ha avuto la sua prima console all'età di 3 anni e tuttora continua ad usarla. Cosplayer in erba ed apprezzatore delle arti elettroniche.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: