Xbox Series X è ufficiale, ecco tutte le informazioni
La nuova console di Microsoft ha ora finalmente un nome ufficiale; diamo il benvenuto a Xbox Series X e vediamo insieme tutte le sue specifiche e informazioni.

Xbox Series X

Xbox Series X è il nome ufficiale di Project Scarlett, la nuova console di Microsoft in arrivo a fine 2020 che è stata annunciata a sorpresa ai The Game Award 2019.

Ciò che conosciamo al momento è che si tratta di una console davvero performante, con RAM GDDR6, SSD proprietario di Microsoft e architetture AMD per quanto riguarda CPU e GPU. Se a tutto questo ci aggiungiamo il supporto a risoluzioni fino ad 8K, frequenza di aggiornamento fino a 120Hz e Ray Tracing, è facile intuire quanto questa console abbia da offrire.

Le specifiche ufficiali non sono ancora state rivelate, ma possiamo considerare quelle degli scorsi leak da insider come vere, rivediamole:

  • CPU AMD: Zen 2 a 8 core, 16 Threads – 3,5GHz
  • RAM: 16 GB GDDR6 (13 per i giochi + 3 per il sistema operativo)
  • GPU AMD: NAVI DA 12+ TeraFLOPS
  • SSD da 1 TB NVMe
  • DirectX Raytracing + MS AI
  • Lettore ottico 4K Blu Ray

Per quanto riguarda il resto, parlando del sistema operativo è ovvio che Microsoft cercherà di rilasciare qualcosa di intuitivo per tutti e veloce e, magari, un multi-tasking decisamente più funzionante di quello proposto con Xbox One.

Guardando il traile proposto per Xbox Series X, si può notare come la console possa essere posizionata sia in verticale che in orizzontale, nonostante sia molto più massiccia rispetto ai suoi predecessori. Inoltre, sarà davvero silenziosa e non emetterà quasi alcun rumore anche durante le sessioni più intense.

Il Pad è praticamente uguale a quello di Xbox One, se non per una aggiunta; sarà presente un tasto share simile a quello proposto da Sony con PS4. Il controller sarà leggermente più piccolo e leggermente più arrotondato, oltre che al D-Pad più simile a quello visto con l’Elite Controller Serie 2. Sarà possibile utilizzare il nuovo Pad sia con Xbox One che PC.

Per concludere, la retrocompatibilità è confermata a tutti gli effetti e, quindi, sarà possibile giocare a tutti i titoli Xbox, Xbox 360 e Xbox One, oltre al supporto a Project xCloud per il gioco in streaming in 1080p a 30fps. Saranno anche retrocompatibili tutti gli accessori per Xbox One, che potranno essere sfruttati anche su Xbox Series X.

Attenderemo sicuramente conferme ufficiali da parte di Microsoft riguardo le sue specifiche e caratteristiche varie, oltre a tutto ciò che ci girerà intorno a questa nuova console.

Davide Fanelli

Davide Fanelli nasce nel 1996 e inzia a giocare già dalla tenera età di 2 anni con un GameBoy e Tetris. Alla vista della Play Station cominciò a nascere la sua passione per i videogiochi che sarebbe durata tutta la vita.

Lascia un commento

Traduci »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: