TT Isle of Man 2: ecco cosa è stato rivelato all’E3 2019
TT Isle of Man 2 è in uscita nel 2020 con tante nuove aggiunte e miglioramenti dal predecessore.

TT Isle of Man

Per chi non conoscesse TT Isle of Man, si tratta di un simulatore di guida motociclistico che si svolge nel panorama del Tourist Trophy, competizione che ha luogo in Gran Bretagna più precisamente, come suggerisce il nome, sull’isola di Man. Bigben Interactive ha deciso quindi di approfittare dell’E3 2019 per presentare il secondo capitolo, ovvero “TT Isle of Man 2“.

Stavolta il team di sviluppo si è fatto dare una mano da videogiocatori e piloti professionisti per creare un sistema che aumenta il fattore di realismo rispetto al precedente capitolo. Tra le novità introdotte troviamo:

  • L’implementazione dell’imbrattamento sul visore dovuto alla guida ad alta velocità, quest’ultimo verrà rimosso dallo staff durante il rientro ai box con apposita animazione
  • La possibilità di tenere sotto controllo la temperatura e lo stato del motore grazie a dei parametri visibili in basso a destra dello schermo
  • Un miglioramento a livello visivo dell’ambiente circostante, per via delle costanti visite dell’isola da parte del team, che ha permesso loro di valutare al meglio i cambiamenti climatici e naturali in modo da poterli trasporre nel gioco più fedelmente. Questi fenomeni incideranno anche sulle nostre prestazioni, portandoci a tenere sotto controllo il nostro stile di guida per adattarci al meglio. Ai lati del circuito saranno presenti anche delle abitazioni è un pubblico più coinvolto e animato

Sempre per tenere fede al realismo, gli sviluppatori sono ricorsi alla Laser Scanning Technology, utilizzata anche nel primo capitolo. Questa tecnologia permette di riprodurre fedelmente l’importante mole di materiale fotografico riportato durante i sopralluoghi. Tutto ciò dovrebbe essere accompagnato da un comparto sonoro e visivo estremamente accurato, anche se attualmente non ci sono ancora testimonianze ad avvalorare la qualità di quest’ultimo anche se, vedendo quello del precedente capitolo ci fa ben sperare.

Parlando ora del gameplay, TT Isle of Man 2 presenta una nuova modalità carriera attraverso un calendario ricco di sfide. Quest’ultime richiedono una buona dose di strategia per essere portate a termine con successo e arrivare quindi alla vittoria, portandoci in questo modo fama, soldi ed elementi utili per potenziare le nostre moto. Questo elemento in particolare è stato implementato in modo da poter personalizzare il nostro veicolo e adattarlo al meglio al nostro stile di corsa, dandoci anche la possibilità di testare la nostra moto in un’area open world, con annesse sfide per valutare al meglio le modifiche apportate.

Con questo nuovo capitolo si è deciso di rendere più ampia la varietà di piloti, cosa di cui la community si lamentava nel precedente capitolo. Ora infatti, pur rappresentando la maggioranza, i piloti inglesi vengono affiancati da colleghi di altre nazionalità oltre a vecchie glorie del calibro di Giacomo Agostini, che si portano dietro le loro moto d’epoca. Alcune sfide sono state studiate appositamente per l’utilizzo di quest’ultime. Le novità aggiunte però non vanno ad intaccare l’alto livello di sfida presente anche nel precedente capitolo, cosa che porta il gioco a restringere la cerchia dei suoi appassionati che non è comunque da sottovalutare.

TT Isle of Man 2 non ha ancora una data di uscita fissata, ma l’E3 2019 ci informa che il rilascio è programmato per il 2020 su PC, Xbox One e PlayStation 4.

fonte

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: