Death Stranding, Hideo Kojima chiarisce una famosa diceria sui suoi giochi

Hideo Kojima

Su Twitter, Hideo Kojima, ha voluto chiarire una famosa diceria, ovvero che stesse perdendo la sua passione ultimamente. Queste sono le sue parole:

“33 anni fa nell’industria videoludica, il team di sviluppo del gioco era formato solo da 5 a 6 persone. Creare idee concettuali, scrivere la storia e le specifiche, disegnare la mappa su carta, aiutare a disegnare punti, inserire direttamente i dati, gestire gli eventi, costruire la lingua semplificata per logica, comprimere le immagini, condurre tutti i membri e persino scrivere gli script manualmente. E poi ho dovuto fare gestione aziendale, produrre e promuovere. Anche quando la squadra è diventata più grande e il compito è stato suddiviso, il mio modo di fare giochi non è cambiato, uno stile indie. Mi coinvolgo con la creazione del gioco dall’inizio alla fine. Quello è un gioco HIDEO KOJIMA”.

Con queste sue parole, possiamo capire come la mente creativa chiamata Hideo Kojima sia sempre rimasta la stessa negli anni e non fa altro che farci piacere da fan dei suoi prodotti.

Federico Baccolo

Sono un ragazzo di 22 anni. Nel tempo libero mi è sempre piaciuto videogiocare sia da solo che in compagnia e ancora oggi porto avanti questa mia passione.

Lascia un commento

Traduci »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: