Pokémon Spada e Scudo, cosa sappiamo sull’open world
Ecco tutti i dettagli che conosciamo su Pokémon Spada e Scudo.

Pokémon Spada e Scudo

Ormai di informazioni sul nuovo capitolo della saga cult di casa Game Freak, in uscita su Nintendo Switch il 15 novembre, ovvero Pokémon Spada e Scudo, ne sono state rilasciate parecchie, alcune molto apprezzate dalla community e altre meno.

Tra queste, sicuramente spicca l’aggiunta di una componente open world mai vista all’interno dei precedenti capitoli. Questa novità ha avuto molto successo tra i fan della serie che riusciranno a riscontrare un gameplay più immersivo e accattivante, simile alla serie animata. Ecco quindi tutto quello che sappiamo sull’overworld di Pokémon Spada e Scudo.

I vasti territori esplorabili all’interno della regione di Galar vengono chiamati “Terre Selvagge“. All’interno di essi possiamo veder vagare liberi vari tipi di Pokémon. Grazie alle informazioni rilasciate sappiamo che questi ultimi variano a seconda del clima, la zona e l’orario, così come il loro livello e ciò, renderà più arduo visitare determinate zone durante le prime fasi di gioco. Tutto questo accentua la sensazione di trovarsi all’interno di un vero e proprio ecosistema.

E proprio come in un ecosistema nel quale le specie sono molteplici anche all’interno delle terre selvagge i vari tipi di Pokémon si spostano tra aria, terra e corsi d’acqua. Viene quindi in nostro aiuto la possibilità di fischiare, come visto in un frangente del trailer, dandoci la possibilità di richiamare a noi l’attenzione di alcuni di essi che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere.

L’esplorazione è stata intelligentemente gestita con l’aggiunta di una telecamera sulla quale il giocatore avrà il completo controllo grazie alla quale potremo controllare al meglio l’ambiente che ci circonda. Collegandoci a questo, possiamo notare in alcune zone che da dei buchi nel terreno fuoriescono dei fasci di luce violacea.

Pokémon Spada e Scudo

Questo fenomeno si ricollega direttamente alla nuova modalità cooperativa aggiunta, i Raid Dynamax: eventi durante i quali 4 giocatori si riuniranno per sconfiggere e catturare un Pokémon gigantizzato e potenziato da questo nuovo fenomeno singolare della regione di Galar, trasformazione utilizzata anche nelle lotte, di cui però parleremo in un prossimo articolo dato che le cose da dire su questa meccanica sono molte.

Parliamo infine della modalità di spostamento all’interno di questi vasti territori. In questo la Game Freak ci viene in aiuto fornendoci un mezzo di trasporto piuttosto insolito.

Pokémon Spada e Scudo Rotomphone

Penso che tutti i giocatori degli ultimi capitoli della saga si ricorderanno di Rotom, il Pokémon con la capacità di fondersi con gli apparecchi elettronici e che in Sole e Luna è andato addirittura a diventare una versione migliorata del nostro Pokédex.

Non sappiamo ancora tutte le funzioni che questo ritrovato compagno ci fornirà, ma sappiamo che ora sotto forma di smartphone avrà tutte le funzionalità di un Pokédex oltre all’abilità di fondersi con la nostra bicicletta per renderla più veloce o addirittura viaggiare sull’acqua.

Pokémon Spada e Scudo

Le informazioni a nostra disposizione su Pokémon Spada e Scudo non sono molte, ma il nuovo capitolo di questa serie che negli anni ha conquistato milioni di giocatori si presenta sicuramente interessante e ricco di novità. Che le scelte fatte si rivelino vincenti però è ancora tutto da scoprire.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: