The Last Of Us 2 rinviato a maggio
Tanti rinvii in questo periodo e anche The Last of Us 2 segue questa strada.

The Last of Us 2

The Last of Us 2, la seconda parte dell’avventura di Naughty Dog, ha recentemente ottenuto una data di uscita per PS4, ma purtroppo è stata posticipata.

Quella data tuttavia non è più definitiva, poiché l’atteso follow-up di Naughty Dog è stato spostato fino alla primavera del 2020, come Sony e Naughty Dog hanno annunciato oggi.

In una lettera ai fan dal game director Neil Druckmann, una nuova data di uscita del 29 maggio 2020 è stata confermata per The Last of Us Parte 2. La notizia è inaspettata per tutti.

Druckmann lo ha riconosciuto, scrivendo: “Lo so. È stato circa un mese fa quando abbiamo avuto il nostro grande scoppio per il gioco, lasciando che i media giocassero per oltre due ore insieme al debutto del nostro nuovo trailer della storia e rivelando la data di uscita. In positivo, la risposta che abbiamo visto dalla nostra comunità è stata travolgente. Potete sentire l’energia tra i membri del team. Dopo aver lavorato su qualcosa per così tanti anni, è corroborante avere un assaggio della convalida per tutto il duro lavoro.”

Tuttavia, è stato nelle ultime settimane, mentre chiudevamo sezioni del gioco, che ci siamo resi conto che semplicemente non avevamo abbastanza tempo per portare l’intero gioco a un livello di lucidatura che avremmo chiamato qualità Naughty Dog. A questo punto ci siamo trovati di fronte a due opzioni: compromettere parti del gioco o guadagnare più tempo, siamo andati con quest’ultima e questa nuova data di rilascio ci consente di finire tutto al nostro livello di soddisfazione, riducendo allo stesso tempo lo stress della squadra.”

Anche se siamo sollevati dal fatto che non dovremo compromettere la nostra visione, siamo delusi dal fatto che non siamo stati in grado di evitare questa situazione. Vogliamo poter prevedere la quantità di lucidatura di cui avevamo bisogno, ma le dimensioni e la portata di questo gioco ha avuto la meglio su di noi. Odiamo deludere i nostri fan e per questo ci dispiace.”

Speriamo che capiate che questo tempo aggiuntivo garantisce che The Last of Us Parte II sia all’altezza delle nostre ambizioni collettive e del nostro impegno per il più alto livello di qualità. Sappiamo che i pochi mesi in più si aggiungeranno a ciò che potrebbe essere già lancinante. Siamo grati per la vostra pazienza e il vostro continuo sostegno.

Di questi tempi i giochi sono sempre più pieni di problemi e vengono rilasciati lo stesso con piccole patch sperando di rimediare ai danni, infatti per evitare queste situazioni spiacevoli, ci sono molti rinvii in corso. Penso che finalmente gli sviluppatori iniziano ad avere il giusto timore di rilasciare un gioco con problemi e cattiva ottimizazione, il ché è sicuramente ottimo per tutti noi videogiocatori.

fonte


Alessandro Zingariello

Nato nel 1996, coltivo la mia passione fin dai 4 anni. Ho cominciato a giocare con mio padre a Space Invaders su Play Station e lì è nato il mio amore per i videogiochi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: