RecensioniTOP

CGCReviews: Q.U.B.E. 10th Anniversary

Non chiamatelo Portal.

Q.U.B.E. 10th Anniversary

Q.U.B.E 10th Anniversary, sviluppato e pubblicato da Toxic Games, è da oggi disponibile su PS5, PS4, Xbox Series, Xbox One, Switch e PC (Steam / EGS).

Certo il paragone con Portal vien presto facile: ambienti bianchi e sterili in cui bisogna riuscire nella risoluzione di puzzle per accedere all’area successiva. Ma Q.U.B.E., in origine, non aveva nemmeno una vera e propria storia, solo nel 2014, attraverso una Director’s Cut, si era aggiunta un’intera sceneggiatura, doppiaggio e una colonna sonora rinnovata per dare un taglio più riconoscibile.

Quindi, se nel 2014 si rinnovava, oggi nel 2022 possiamo dire che si riconferma. Si conferma come l’ottimo rompicapo in prima persona che è stato 10 anni fa, oggi con: una nuova grafica raffinata da luci e superfici nuove di zecca, un diverso design e posizionamento dei blocchi, così come sezioni di gioco completamente ridisegnate e riviste.

CGCReviews: Q.U.B.E. 10th Anniversary 1

In questa remaster, si trovano entrambe le versioni pre-esistenti di Q.U.B.E. : la classica, essenziale soltanto per chi volesse giocare con i puzzle, e una Director’s Cut, più vicina al concepimento originale degli sviluppatori, con il contorno di una trama che vede il protagonista all’ascolto di due voci radio in contrasto tra loro per far luce sulla reale verità che circonda il gioco.

La giocabilità è di facile e immediata comprensione nelle sue regole: dei particolari guanti, ci daranno la possibilità di andare ad agire sull’ambiente circostante muovendo principalmente dei blocchi e andando così anche ad alterare la struttura stessa che ci circonda. La difficoltà è ben bilanciata, facendo familiarizzare sempre in maniera semplice con ogni nuovo elemento aggiunto man mano che proseguiremo nella storia. Nelle fasi più avanzate, invece, si rimarrà facilmente sbalorditi dalla complessità che può arrivare a toccare, facendomi comprendere che è necessario avere una comprensione assolutamente solida di ogni principio che regola lo scenario di gioco.

Proprio come in Portal, parliamo di un gioco che impegna molto il ragionamento e potrebbero aiutarvi delle conoscenze pregresse sul Cubo di Rubik o sessioni di Tetris, ma anche il tempismo sarà una componente di richiamo abbastanza frequente per far sì che “l’incastro” avvenga correttamente.

CGCReviews: Q.U.B.E. 10th Anniversary 2



Detto questo, personalmente, pur senza ritenermi un maestro in giochi così cervellotici, non posso fare a meno che considerare questa remaster di Q.U.B.E. come un titolo più che singolare. La frustrazione che dovrei provare nel rimanere bloccato in uno scacco matto mentale, si traduce in fascinazione.
Se ci pensiamo, non sono molti i titoli in grado di metterci in difficoltà con il ragionamento, e a questo proposito dobbiamo essere grati agli sviluppatori, per aver provato a scommettere su una premessa del genere, riuscendoci.

Il vuoto lasciato da Portal, aiuta a sentire Q.U.B.E. come quel qualcosa che aiuta a rinfrescare il genere dei puzzle game, contestualizzandosi come un gioco che si era un po’ perso nel tempo; oggi, con Q.U.B.E. 10th Anniversary, in veste più moderna e attuale.


8.5

Voto CGC

Recensione Q.U.B.E. 10th Anniversary

Q.U.B.E. 10th Anniversary, oggi come allora, si ricontestualizza come un ottimo puzzle game che impegnerà il nostro ragionamento più e più volte.

*Recensione eseguita tramite chiave PC fornita dal Publisher

Segnala un Errore

Alessandro Da Campo

Recensore della CrazyGameCommunity.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button