RecensioniTOP

CGCReviews: GigaBash

Lo Smash-like a tema kaiju di Passion Republic Games.

GigaBash

GigaBash, il nuovo titolo sviluppato e pubblicato da Passion Republic Games, è ora disponibile dal 4 Agosto su PS5, PS4 e PC (Steam / EGS).

Con GigaBash viene dato spazio nuovamente a kaiju e robot giganti all’interno di uno spensierato brawler arena 3D. Già dal contorno cartoonesco, capiamo voglia essere un’esperienza volta al divertimento casual di memoria anni ’00, ma dimostrandosi comunque solido.

LA PRIMA COSA CHE SI NOTA

Dal tutorial già intendiamo che GigaBash voglia mostrarci il suo comparto tecnico: semplice ma variegato ed intuitivo. Infatti, come da buon brawler, non ci sono combo da memorizzare, piuttosto, invece, ci si renderà conto di avere a disposizione un buon numero di combinazioni per combattere. Partendo da pugni leggeri e pesanti, ognuno di questi offrirà una variante se terremo premuto il tasto. Seguono attacchi in salto, prese e lanci, parate e schivate… e, infine, Super-Mosse e Trasformazioni.

LE ARENE

Gli ambienti sono stati ben realizzati. Ci si muove bene al loro interno e cosa molto importante: fanno parte del combattimento. È molto divertente vedere come reagisce la distruttività negli scontri, e inoltre, ogni elemento può essere usato come arma: da una semplice automobile, a un palazzo intero da poter lanciare.

CGCReviews: GigaBash 1

LA STORIA: Tutorial Parte 2?

La modalità storia è brevemente suddivisa tra quattro mostri, attraverso i quali si farà un po’ di luce sulla trama, ma ovviamente servirà per impratichirci. Questa si esaurisce molto presto, e non rende giustizia al vero potenziale del gioco, dato che molto spesso ci troveremo a dover superare scontri uno contro uno. Consiglio comunque di intenderla come un estensione del tutorial. Altri mini-giochi inseriti come modalità aiutano nella longevità di gioco.

I PERSONAGGI

Giocandolo con quattro personaggi, prendono vita energici combattimenti all’insegna del caos e della creatività. Il cuore degli scontri batte grazie a questi dieci personaggi che, seppur non moltissimi, offrono una buona varietà nella giocabilità ma mostrando qualche problemino sulla questione bilanciamento. Alcuni di questi sembrano molto più efficienti nell’uso pratico. Per gli appassionati del genere MonsterMovie, riconoscerete sicuramente i riferimenti ispirazionali: dal Kong-like al Megazord-like, ma alcuni risultano così assurdi da risultare originali.

CONCLUDENDO

Tirando le somme, GigaBash è una piacevole aggiunta al panorama brawler su PC, che specialmente in campo Kaiju credo mancasse del tutto. Un gioco da accettare nella sua concezione da PS2, similmente a un War of the Monsters o Godzilla: Destroy All Monsters Melee; quindi, giochi molto divertenti ma realizzati in gran parte per reggersi sull’esperienza multigiocatore.


7

Voto CGC

Recensione GigaBash

GigaBash è l’action brawler ideale per il divertimento in compagnia. Puntando su semplicità e immediatezza, gli scontri scorrono in modo creativo grazie a una buona varietà dei personaggi e le ambientazioni dinamiche.

*Recensione eseguita tramite chiave PC fornita dallo sviluppatore

Segnala un Errore

Alessandro Da Campo

Recensore della CrazyGameCommunity.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Back to top button